sabato 17 settembre 2022

La Caccia alle Streghe e le tre Leggi dello Sterminio di Massa



Lo sterminio delle streghe è un punto oscuro nella storia d'Europa, che tendiamo a considerare come il risultato della diffusione di varie forme di superstizione. Ma, come sempre, le cose sono più complesse di quanto sembri a prima vista. La caccia alle streghe aveva un oscuro segreto: il fatto che uccidere le streghe era un buon affare per molte persone perché i beni delle vittime potevano essere confiscati. Lo potete vedere in questa illustrazione tratta dal libro "England's grievance found..." di Ralph Gardiner, 1655. Nota, a destra, la scena descritta nel testo come "Il cacciuatore di streghe prende i soldi per la sua opera."

Tradotto e riadattato da "The Seneca Effect" The Age of Exterminations (I): Who are the Typical Victims?


Se pensiamo alla storia delle cacce alle streghe del XVI-XVII secolo in Europa, l'impressione più comune è che la tipica strega fosse una vecchia megera che viveva in una capanna ai margini del villaggio, sola con un gatto nero.

Ma no, non era così. Forse questo tipo di persone marginali venivano occasionalmente uccise come streghe, ma non erano le vittime usuali. In realtà la caccia alle streghe aveva una forte componente monetaria e spesso veniva praticata con l'obiettivo di lucrare sulla confisca dei beni delle vittime. Non erano donne povere e indigenti ma, piuttosto, membri della classe mercantile in Europa, a quel tempo in crescita. 

L'aspetto redditizio della caccia alle streghe è stato spesso ignorato dagli storici, ma è stato rivalutato ed evidenziato negli ultimi tempi, ad esempio da Johannes Dillinger (2021) e da Shmakov e Petrov (2018). La lettura di entrambi gli articoli è altamente suggerita e fornisce una notevole ricchezza di dati sul meccanismo finanziario che ha portato alla caccia alle streghe. La caccia alle streghe non si faceva (o si faceva raramente) dove il governo non permetteva la confisca dei beni delle vittime. Uccidere le streghe, quindi, era una delle tante forme di rapina legalizzata nella storia.

È una storia affascinante che ha a che fare con la nascita del capitalismo in Europa. Durante il XVI e il XV secolo, l'Europa si stava spostando da un'economia agricola quasi pura a un'economia commerciale e industriale che prevedeva la formazione di una classe mercantile che si sarebbe impegnata in attività come il prestito di denaro, la produzione di medicinali, e altri servizi. Fu tra i membri di questa nuova classe che furono trovate le "streghe". L'aristocrazia terriera d'Europa trovò conveniente usare le tecniche di propaganda dell'epoca per sollevare la plebaglia contro questa nuova classe media e incorporarne i beni. È stata una lotta di classe che si è estinta solo quando la classe media è cresciuta a un livello di ricchezza e potere tale da poter rifiutare di essere vittimizzata. Un paio di secoli dopo, con la rivoluzione francese, fu il turno della classe mercantile di prendersi una meritata vendetta sulla nobiltà agraria, che fu sterminata in massa senza neanche bisogno di accusarli di stregoneria. 

La caccia alle streghe, quindi, era solo uno dei tanti casi in cui il trasferimento di ricchezza non era ottenuto dal commercio ma dallo sterminio. Possiamo trovare molti esempi nella storia in cui una popolazione in espansione ha invaso la terra di un'altra popolazione, l'ha sterminata (perlomeno i maschi) e si è presa la terra (e spesso le donne). Un caso particolare è quando lo sterminio viene effettuato contro persone che appartengono, almeno in teoria, alla stessa società degli sterminatori. La caccia alle streghe ne fu un esempio, ma la madre di tutti gli stermini fu quella degli ebrei in Germania durante il regime nazista. Le ragioni ideologiche della persecuzione degli ebrei erano prominenti nei media e nella storiografia successiva, ma il fattore che spinse lo sterminio fu che gli ebrei erano relativamente ricchi e che le loro proprietà potevano essere confiscate a beneficio degli sterminatori. Altrimenti, non si troverebbe una logica nelle azioni del governo tedesco che incoraggiava lo sterminio di una categoria di persone che sarebbe stata utile allo sforzo bellico (gli ebrei tedeschi avevano combattuto per la Germania durante la prima guerra mondiale). Ma, chiaramente, lo sterminio portava un beneficio economico immediato agli sterminatori. 

Ci sono altri esempi di questo tipo, tra cui lo sterminio dei Catari europei (una setta cristiana) in Europa (1209-1229 d.C.), quello degli Armeni all'inizio del XX secolo, i Ruandesi, i Cambogiani e molti altri . L'ultimo caso è l'accusa fatta in questo periodo al governo cinese di sterminare gli Uiguri, una popolazione che vive nello Xinjiang, una provincia nord-occidentale della Cina. Senza entrare nei dettagli, possiamo dire che tutti questi stermini hanno diversi punti in comune.

1. Un sottogruppo relativamente ricco della società che può essere identificato da tratti fisici, linguistici o culturali, sufficientemente ampio da dare un buon reddito se sconfitto e depredato dei suoi beni.

2. Una situazione economica, sociale o militare difficile che porta i gruppi dominanti a cercare nuove risorse.

3. La mancanza di efficaci capacità di difesa militare da parte del sottogruppo.

Se queste condizioni sono verificate, è forte la tentazione per un governo o per un potente gruppo politico di sfruttare la situazione convincendo le persone che il sottogruppo è composto da persone malvagie: rubano i bambini, ti lanciano incantesimi, mangiano cose disgustose, puzzano, qualunque cosa. Dopo una campagna propagandistica sufficientemente intensa, si può passare all'eliminazione fisica della categoria e i loro beni possono essere confiscati.

È successo così tante volte nella storia che è impensabile che non accada più. Non c'è dubbio che siamo in un momento difficile, sia economicamente che militarmente. Quindi, per le élite è forte la tentazione di identificare uno o più sottogruppi da sterminare e derubare dei loro beni. Chi potrebbero essere le prossime vittime?

La domanda è interessante, e lascio la risposta ai lettori di questo blog. (ne riparleremo in un prossimo post).



18 commenti:

  1. Collasso dell'isola di Pasqua.
    Non sappiamo se i polinesiani sull'isola di pasqua (prima del picco degl taglio degli alberi per la costruzione dei Moai) già si ammazzassero tra loro. Ma di certo dopo il 1400 DC spuntarono guerre, malattie, cannibalismo, da una popolazione di circa 15000 abitanti, caddero a circa 2500 persone nel 1722
    https://it.wikipedia.org/wiki/Isola_di_Pasqua

    In modo ragionevolmente certe, sappiamo che nel collasso delle città Maya, i maya prima s'ammazzavano in sacrifici umani (sperando di ritornare all'epoca del bengodi, per placare gli dei) e poi quando le cose si feceero toste, i maya s'ammazzarono tra città maya estinguendosi in guerre (per carenza di beni primari, indotta probabilmente dal collasso dell'ecosistema)
    https://it.wikipedia.org/wiki/Collasso_dei_Maya

    Oggi per rincorrere il mito di una crescita infinita in un pianeta di dimensioni finite, i teodem hanno sfornato Sars-cov2, ed é stato usato nei paesi del I°mondo per mutare le mitre demografiche in piramidi demografiche (più basse ed aguzze) eliminando malati & vecchi, e riempire il vuoto con immigrati clandestini a cui dare "ius soli/culture/scholae".

    Al momento nel XXI°secolo non c'é scarsità sil mercato di metano (c'è invece in Europa un suicidio degli interessi europei sull'altare teodem.usa), dato che l'Europa aveva un rapporto commerciale ottimale con la Russia (colonia) scambiando prodotti finiti contro semilavorati, energia, materie prime.

    Poi c'è stato l'altro anno un incremento di materie prime e semilavorati per un inizio di scarsità e danni da climate change (granaglie, materie prime, semilavorati) e ripresa economica mondiale (che ha causato un po' di scarsità).

    LOL

    In futuro si prospettano guerre nel Mediterraneo: la bomba demografica africana si legherà in modo insolubile alla questione dei danni da clinmate change, cagionando contesti esplosivi ed insolubili per gli europei (in NordEst Africa ed in Italia/Grecia).

    LOL

    Direi che il pattern del Quinto protocollo si ripete (se ne parlava pochi giorni fà, con il mio amico alieno immaginario Ticky) come un mandelbrot

    1.gli umani s'ammazzano tra loro, sperando di ritornare nel mito del bengodi stazionario, poi
    2.in scarsità, gli esseri umani s'ammazzano per soprvvivenza (gioco a somma zero:morte tua, vita mea)

    LOL

    Ha detto Ticky che pare sia una cosa comune nella galassia, almeno per talune razze particolarmente stupide (gli esseri umani, sono tra queste)

    LOL

    RispondiElimina
  2. https://ilfattoalimentare.it/alghe-coltivazione-integrata.html
    Non ho capito come facciano ma qui dicono che il cibo del futuro sono le alghe.
    Quindi basta con l'accanimento per il possesso dei terreni altrui. Ora si passa al mare e in modo sostenibile. Mah, bisognerebbe un po' approfondire.
    Già le alghe si possono mangiare, ma sono piene di sale e se si eccede, provocano ipertensione e altro.
    Certo, in Italia il mare non manca.

    Come dice de Decker con la tecnologia non si ritorna mai del tutto indietro al passato, anche se si decide di usarne il meno possibile.
    Speriamo che questo valga anche a prevenire qualche inutile sterminio.
    Fuzzy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mia figlia l'ha mangiate e dice che hanno un sapore orrendo.

      Elimina
    2. Io mettevo le alghe kombu nella minestra di fagioli. Poi ha chiuso il negozio che le vendeva.
      Però se non le aggiustano rispetto al troppo contenuto di iodio temo non se ne farà mai niente di concreto, almeno per l'alimentazione umana.
      Dice che adesso le tarano ben bene e dopo piaceranno anche a tua figlia.
      Fuzzy

      Elimina
  3. l'istinto di conservazione, insieme a quello di sopravvivenza, dominano le azioni umane. Basta guardare come è stato facile scatenare l'odio contro i no-vax e non c'erano nemmeno motivazioni economiche. E' bastata solo la paura. Forse speravano di scatenare lo stesso odio con l'OMS russa, ma gli è andata buca. Ed è abbastanza logico; se russi e ucraini sono così stupidi da ammazzarsi tra di loro per obbedire alle loro elitè, che lo facciano, ma non vengano a farlo da noi. Il guaio è che le conseguenze delle sanzioni hanno peggiorato la nostra vita, senza dare grossi problemi a Putin, anche se il gas era cominciato a scarseggiare prima. Di sicuro c'è stato anche il picco del gas, ma, a differenza del PO, sono riusciti a nasconderlo molto meglio.

    RispondiElimina
  4. niente più stermini, abbiamo risolto i problemi energetici: https://oilprice.com/Energy/Energy-General/Carbon-Recycling-Breakthrough-Coverts-100-Of-CO2-Into-Ethylene.html
    il mondo andrà a etilene e altri carburanti prodotti colla CO2.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei sicuro?
      Io ho capito soltanto che si è trovato un modo per catturare le emissioni di co2 dell'industria e che con etilene per il momento si può fare principalmente plastica. Tutto il resto mi è oscuro.
      Comunque in ogni caso sembra una buonissima notizia e soprattutto promettente per gli sviluppi a cui può dare origine.
      Fuzzy

      Elimina
    2. Da capire da dove prendi l'idrogeno dell'etilene...

      Elimina
    3. è ovvio che certe notizie vanno prese con le molle e solo il tempo ci dirà se sono valide.

      Elimina
  5. https://www.monbiot.com/2022/08/22/the-coming-hunger/
    Articolo di george monbiot.
    Ha scritto recentemente un libro
    "the-coming-hunger"
    Tra l'altro fa notare che molti popoli non sono
    autosufficienti dal punto di vista alimentare perché proprio non hanno la terra adatta ad essere coltivata. (Tra l'altro mi è capitato di recente di leggere che pure la Cina è uno di questi poiché ha un territorio in gran parte desertico).
    E quindi, pur essendo un sostenitore dell'agroècologia, dice che per far fronte alle necessità alimentari di una popolazione mondiale in crescita occorre altro.
    E che cosa? Ma naturalmente la fermentazione di precisione a cui dedica circa metà del libro. Poi girando tra un sito e l'altro ho trovato che con questo sistema si possono produrre anche formaggi e uova del tutto simili a quelli reali, anzi, migliorati.
    Poi aggiunge che
    the only ongoing import it requires is tiny amounts of nutrients. The primary input is sunlight, a resource that most hungry nations possess in abundance.
    Insomma, via, per quello che si capisce sembra una roba positiva. Se lo è si spera che
    vada in cantiere il più presto possibile.
    Fuzzy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piano, il libro è intitolato "regenesis"
      https://www.penguin.co.uk/books/317018/regenesis-by-monbiot-george/9780241447642
      Mi scuso per il testo disarticolato ma purtroppo scrivo con lo smartphone e vedo poche righe per volta. E come se non bastasse ogni volta che premo la barra spaziatrice il testo scorre in basso. Insomma, si fa quel che si può.
      Fuzzy

      Elimina
  6. 10/11/20215 bruegelblog: Charting public opinion on the future of the welfare state
    https://www.bruegel.org/blog-post/charting-public-opinion-future-welfare-state

    16/4/2018 WeForum: Christine Lagarde: 3 priorities for the global economy
    https://www.weforum.org/agenda/2018/04/fix-the-roof-now-three-priorities-for-the-global-economy/

    2. Guard against fiscal and financial risk [...]
    Public debt in advanced economies is at levels not seen since World War II. And if recent trends continue, many low-income countries will face unsustainable debt burdens. High debt in low-income countries could jeopardize development goals as governments spend more on debt service and less on infrastructure, health, and education. [...] This should be done in a growth-friendly way through more efficient spending and progressive taxation.

    E' mia opinione che nel 2019 i governi che hanno scelto la Lagarde per la BCE, sapessero del piano di rigenerazione di Soros.
    Per altro la Lagarde nel 2018 ha sollevato proprio il problema, che Soros con Sars-cov2 ha iniziato a risolvere dal 2020 e di cui ho accennato nel mio commento precedente.

    Per altro, in BCE c'era già stato un francese in BCE: Trichet 2003-2011. Il primo in BCE un olandese Duisemberg, francese Trichet, italiano Draghi, nel 2019 sarebbe dovuto toccare ad un tedesco della Bundesbank invece é tornato un francese!

    Era già nell'aria nel 2019 la necessità che in BCE ci fosse qualcuno che ingerisse i €300 MLD di BTP in banche francesi, in caso di DEFAULT italia.

    LOL

    Nessuno di questi "illuminati" ha idea di come gestire una sigmoide, in mercati saturi :-D e tutti pensano alla crescita infinita!

    LOL

    RispondiElimina
  7. ▶ 16/9/2022 ANSA: Maltempo,Bomba d'acqua nelle Marche, sette morti e vari dispersi
    https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2022/09/16/maltempo-bomba-dacqua-nelle-marche-sette-morti-e-tre-dispersi_c18c1ee3-3778-4eab-b010-dcb7e67bf2b3.html

    questo evento, come il Medicane dell'altro anno sulla Sicilia, così come la siccità del Po del 2022 con i relativi cali di produzione agricola, non sono eventi che sono mai esistiti, ne mai sono eventi che potranno esistere nel XXI°secolo per gli invincibii EU.nti del PD di Bankitalia

    ▶ in Italia mini uragani mediterranei, tornado, trombe di mare, crescono! e Crisi Idrica in Italia!
    https://lafrecciadellastoria.blogspot.com/2015/09/in-italia-mini-uragani-mediterranei.html

    LOL

    👉 2/aprile/2018 MIO RADAR: la Fantascienza Utopica di Bankitalia
    https://mio-radar.blogspot.com/2018/04/la-fantascienza-utopica-di-bankitalia.html

    Perché in Bankitalia NON CAPISCONO UN CA**O e scrivono fantascienza utopica?!

    Omettendo di dire che in Italia ci sono danni da climate change → non si prepara l'Italia alle minacce del XXI°secolo → così gli italiani CREPANO (nella gioia del Martirio, benedetta da Chiesa Cattolica) e si fà spazio → agli immigrati africani a cui dare IUS SOLI=IUS SCHOLAE

    📌 Ecco perché in Bankitalia parlano solo d'IMMIGRAZIONE: IMHO il paper di bankitalia dimostra, che anche in bankitalia sapevano del piano di rigenerazione di Soros, altrimenti non avrebbero scritto un paper pieno di putt@nate!

    RispondiElimina
  8. Sulla questione migratoria molto si gioca su quali finali si cercano, depopolazione è matematicamente deindustrializzazione e crollo economico per il semplice fatto che industria ed economia sono fenomeni UMANI e non naturali: il PIL è generato da scambi tra umani e le industrie producono beni che solo gli umani sanno fare e solo loro usano, diminuire la massa di umani è diminuire esponenzialmente entrambe.
    Rimpolpare i numeri serve anche a diluire le incapacità gestionali, sui grandi numeri le variazioni tendono ad essere graduali e autoattenuarsi mentre sistemi piccoli sono soggetti a oscillazioni molto intense (guarda il gas in europa con il minuscolo TFF), in ultima analisi proprio le ridotte dimensioni di una popolazione sono paragonabili a un ecosistema piccolo e i vari esperimenti di Biosfera 1 - 2 dimostrano come minore è la dimensione maggiore e più efficace (predittivo) deve essere il controllo: pochi individui necessitano di governance per funzionare come società e la governance richiede capacità (governare non è dare ordini) quindi i vari politicanti sono inadatti e le varie camarille oligarchico/corruttivo/camiliaristiche non sopravviverebbero se non in forma di capovillaggio tribali in un economia subsahariana!

    PS ricordati che esiste la NAIRU (https://en.wikipedia.org/wiki/NAIRU) cioè la disoccupazione VOLUTA e CERCATA per calmierare i salari/inflazione, ottenibile solo DIMINUENDO il lavoro o aumentando i lavoratori....
    Il tutto per il bene di chi ha ovviamente!

    RispondiElimina
  9. Ti sfugge il punto centrale, evidenziato in questo post:
    https://ugobardi.blogspot.com/2022/07/andazzi-socio-culturali-ma-come-si-fa.html

    Il PD governa dal 2013 ossia da 9 anni.
    Quale é la base elettorale del PD?!

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/07/11/lelettore-del-pd-over-50-con-reddito-medio-alto-lanalisi-di-ipsos-la-meloni-sfonda-tra-gli-autonomi-m5s-primo-partito-tra-i-disoccupati/6657070/

    L’elettore-tipo del Pd:

    .L’elettorato dem è composto più da uomini che da donne (52% vs 48%)
    .per il 60% da ultracinquantenni,
    .mentre meno del 20% si colloca nella fascia 18-34.
    .I laureati sono il 25% (il dato più alto tra i grandi partiti),
    .mentre le categorie lavorative più rappresentate sono gli impiegati/insegnanti (24%)
    .i pensionati (32%).
    .Il Pd, inoltre, è il partito preferito degli elettori di condizione economica elevata, fascia in cui raggiunge il 31,4% dei consensi
    .e dagli imprenditori/liberi professionisti, tra i quali arriva al 24,2%

    L'interesse nazionale italiano osservato in una visione prospettica non interessa al PD che (come ogni organismo vivente) vuole sopravvivere e fare la rivoluzione cattocomunista nel XXI°secolo. Tuttavia il PD sa che dalla sua base elettorale, é un brand destinato a scomparire nei prossimi decenni, perché il 60% dei suoi elettori moriranno, oppure diventeranno tutti di destra: ecco perché

    [1]→ il PD vuole la strategia della RIGENERAZIONE di Soros (Covid per ammazzare italiani vecchi e malati, poi IUS SOLI per africani nutrendosi della bomba demografica africana) poi (mandare in vacca l'interesse nazionale italiano) accettare la guerra in Ucraina teodem (per destrutturare il ricordo degli attacchi battereologici in Italia) e poi... (domani) fare Default in Euro (per attaccare la Francia esposta con oltre 300MLD) indebolendo l'Euro e la Germania (mal vista dagli USA nella fase merkeliana con troppo stretti legami mercantilisti con la Cina) affossando la Francia per €300 MLD.

    [2]→ E' demograficamente necessario per il PD costruire una nuova base elettorale su immigrati africani (con IUS SOLI) comunisti (alimentando la crescita di voti PD dalla bomba demografica africana), evocando ragioni umanitarie ed ignorando le questioni di pil-procapite, perché il PD aspira all'armata comunista africana da CAP≂1.2 MLD, con cui fare la rivoluzione cattocomunista abbattendo il capitalismo (in Italia ed in Europa) che ha distrutto la Terra con il climate change.

    RispondiElimina
  10. H0:I NEOCON non sapevano della strategia TEODEM della RIGENERZIONE di Soros
    H1:I NEOCON sapevano della strategia TEODEM della RIGENERAZIONE di Soros

    Ci vorrebbe un americano, dentro alla politica americana, capace di valutare altri dettagli per soppesare H0/H1.
    Ma a grandi linee, dall'Europa, é evidente IMHO che Trump (repubblicano) s'è mosso male ed in ritardo: Trump ha fatto entrare il Covid in USA agendo in ritardo!

    Il primo atto é del 31 gennaio 2020 ossia +8gg dal LOCKDOWN di Wuhan ed agendo solo sui voli dall Cina, poi il ban fu espanso all'Europa.
    Il Giappone s'è mosso dal 27/1/2020 ossia +3gg dal LOCKDOWN di Wuhan 23/1/2020.

    https://www.worldometers.info/coronavirus/country/us/

    31/1/2020 NPR: Trump Declares Coronavirus A Public Health Emergency And Restricts Travel From China
    https://www.npr.org/sections/health-shots/2020/01/31/801686524/trump-declares-coronavirus-a-public-health-emergency-and-restricts-travel-from-c

    31/1/2020 statnews: U.S. declares public health emergency over coronavirus, bans travel from China by foreign nationals
    https://www.statnews.com/2020/01/31/u-s-declares-public-health-emergency-over-coronavirus-bans-travel-from-china-by-foreign-nationals/

    Il massiccio investimento in vaccini di Trump, é IMHO da interpretarsi come azione politica-legale per scudarsi sull'elettorato dall'aver fatto entrare Covid19.

    Ad esempio il Giappone s'è mosso prima e meglio di Trump!.
    L'Italia non ha mai controllato i propri confini chiudendo Schengen e ponendo la quarantena (per tutto il periodo della pandemia, la gente andava e veniva, senza nessun controllo del Viminale e della Sanità).

    27/1/2020 il Giappone pose la quarantena per entrare nel paese.
    https://en.wikipedia.org/wiki/Timeline_of_the_COVID-19_pandemic_in_Japan

    5/2/2020 Covid Diamond Princess
    https://it.wikipedia.org/wiki/Pandemia_di_COVID-19_sulla_Diamond_Princess

    24/3/2020 Vox: Tokyo 2021? The decision to postpone the Summer Olympics
    https://www.vox.com/2020/3/24/21185843/summer-olympics-postponed-coronavirus-tokyo-2020

    3/4/2020 KPMG: Japan expanding Entry Ban to 73 Nations to Control Coronavirus
    https://home.kpmg/xx/en/home/insights/2020/04/flash-alert-2020-145.html

    Il Giappone ha contenuto l'entrata del Covid, tenendo in quarantena gli appestati sulla nave, ed ha avuto ottimi benefici nel trend epidemico in Giappone.

    https://www.worldometers.info/coronavirus/country/japan/

    Quindi IMHO é plausibile che sia vera H1.

    p.s.
    E' tempo perso discutere della GB di Johnson, che sin dall'inizio ha puntato sull'eliminare malati e vecchi, ignorando il fatto che i corona virus mutavano e farli circolare liberamente, non avrebbe causato immunità di gregge ma morti, ospedali saturi, e nuove varianti.

    RispondiElimina
  11. https://oilprice.com/Latest-Energy-News/World-News/Thousands-Take-To-The-Streets-In-Belgium-Against-Soaring-Energy-Prices.html
    qualcuno si sta ribellando al massacro. Poi mi hanno detto che in Francia il pellet costa 5,5 euro a sacco e in Spagna 3,5. Di sicuro i risparmi degli italiani fanno gola oppure è solo un percorso di avvicinamento al "sarete poveri, ma felici" nel 2030. O giù di lì.

    RispondiElimina
  12. Inquisition et chasse aux sorcières-Marion Sigaut - Radio Maria1 https://www.youtube.com/watch?v=Zp7omDqAYic

    RispondiElimina