sabato 18 dicembre 2021

Scienza, boschi, orsi e nuvole

Miguel Martinez racconta l'incontro di qualche giorno fa a Firenze con la scienziata Russa Anastasiya Makarieva. Dal blog "Kelebek".

di Miguel Martinez


Ieri sera al tramonto, un gran freddo, le nuvole rosse scure a ovest. E la luna mezza, sopra i cipressi neri a destra, che si stagliano contro il fuoco del sole morente.

Sotto Bellosguardo, quel muretto silenzioso dove a volte cammina un gatto nero, e a sinistra puoi vedere la neve sui monti, e sotto la città con sopra la vecchia nemica, Fiesole…

Saliamo verso Martignolle, e Marco mi recita i versi del poeta folle, Dino Campana:

Al giardino spettrale al lauro muto

De le verdi ghirlande

A la terra autunnale

Un ultimo saluto!

Camminando tra i muri silenziosi che nascondono i segreti di una città occulta, arriviamo alla villa dell’antica famiglia.

Da un capo della grande sala, ci guarda Abramo in un quadro settecentesco, mentre si appresta a sacrificare Isacco; dall’altro capo, ci guarda in ritratto l’avo della famiglia, e ha la stessa barba e lo stesso sguardo (e fede) di Abramo. E tra i due, la menoràsulla credenza di legno che porta incisa la data MDCXXXVII.

Ci siamo riuniti per ascoltare Anastasija Makarieva, capelli neri, occhi azzurri a mandorla e zigomi alti, dell’Istituto di Fisica Nucleare di San Pietroburgo. Un ente erede di quell’altra metà del mondo, che non solo riusciva a costruire dal nulla bombe atomiche sovietiche, ma esplorava mondi sconosciuti agli occidentali.

Anastasija (con l’accento sulla “i”) non si occupa affatto di bombe atomiche, ma di boschi.

Tutti abbiamo sentito parlare dei boschi dell’Amazzonia, ma non si parla mai di quelli forse ancora più grandi che vanno dal Baltico al Pacifico.

Ora, da laureato in lingue orientali che fa fatica a distinguere un frassino da un olmo, che non ha preso appunti, e va a memoria, provo a raccontarvi, eventuali scemenze sono solo mie…

Si dice che stiamo vivendo un’immensa crisi ambientale, legata alle emissioni di CO2 con relativo riscaldamento globale; e che bisogna ridurre quindi tali emissioni.

Che ha però un sottinteso enorme: se il problema è troppo CO2, riduciamo il CO2 anche al costo di una strage, fine del problema. La guerra contro il cambiamento climatico è tutto lì.

Gli scienziati di San Pietroburgo non negano affatto la questione delle emissioni, ma dicono che c’è un altro fattore, che forse è anche più importante, che ci sta portando verso la catastrofe climatica.

Se esiste la vita, esiste perché esiste la biosfera; e la biosfera è intimamente legata a qualcosa che i russi chiamano la pompa biotica.

Gli alberi sono macchine in apparenza straordinariamente incompetenti: disperdono il 90% (cito a memoria) dell’acqua che assorbono nell’atmosfera.

Ma gli alberi della costa colgono la poca acqua che il mare manda sulla terra; solo loro, grazie all’evapotraspirazione, riescono a far salire ciò che per sua natura scende. Emettendo non solo acqua, ma anche altre sostanze che permettono all’acqua di condensarsi, formano le nuvole, e attraverso vari meccanismi molto complessi – che si affiancano a quelli noti alla meteorologia – creano i venti, che portano l’umidità all’interno.

E permettono quindi la vita nei continenti, e generano i fiumi.

Quindi, la vita sulla terra dipende dal mondo dei boschi.

Ma non basta piantare milioni di alberi a caso, come vorrebbero fare i tecnoverdi.

Anastasija ci racconta degli abeti, piantati in massa all’inizio del Novecento, in Boemia, che oggi sono stati infestati e distrutti in poco tempo dai parassiti, perché non esiste alcuna varietà; del problema degli alberi coevi – la pompa biotica funziona davvero solo quando c’è l’insieme di alberi di tante generazioni, con tutto l’ecosistema circostante.

E un artista americano che ci ascolta racconta di un suo amico, che per ricreare un bosco, prese con grande lentezza l’humus di un bosco ancora intatto, con tutta la sua varietà.

Siberia e Amazzonia sono i due poli forestali del mondo, nella loro immensa diversità.

Ma per qualche motivo, la Siberia che stanno svendendo alle multinazionali dell’industria del legname, non sembra interessare a nessuno.

“Sono stata solo due volte in Siberia”,

ammette Anastasija.

“Ma ogni anno io e il mio compagno ci accampiamo in una tenda, sulla costa del Mare Bianco.

Una volta abbiamo visto un orso. Da molto lontano… allora ci siamo avvicinati.

Ce lo siamo trovati davanti, e allora ho sentito dentro di me, quello che l’orso pensava dentro la sua testa: era arrivata la fine!

Ha guardato un’ultima volta il mare, poi si è girato, cercando di far vedere il meno che potesse del suo profilo. E poi improvvisamente, ha raccolto tutte le sue forze, ed è scappato nel bosco!”

E ci regala la foto del gufo, visto su un albero molto, molto a nord, con cui apriamo questa storia.


40 commenti:

  1. "se il problema è troppo CO2, riduciamo il CO2 anche al costo di una strage, fine del problema. La guerra contro il cambiamento climatico è tutto lì." La riduzione della popolazione è senz'altro una via da seguire, anche se preferirei prima la via di una riduzione dei consumi. Certo che costringere le locuste a starsene in casa per la pandemia a consumare un pò meno, non ha dato la riduzione della CO2 sperata. Una guerra nucleare è impensabile, perchè morirebbero sì molti mld di consumatori, ma anche l'orso ed il gufo del post. Mi pare che la strada scelta del great reset sia più equilibrata, tra l'altro è indirizzata più che altro proprio verso i consumatori compulsivi occidentali per costringerli al minor consumo possibile. Forse anche ad un depopolamento, ma questo è ovvio che non lo diranno. Intanto pare che dopo le permissioni del super green pass e gli obblighi vaccinali per alcune categorie, si stia preparando un'altra stretta, anche per i vaccinati, che conferma alcune delle tesi dei no vax: https://www.fanpage.it/politica/tampone-ai-vaccinati-per-eventi-cinema-e-teatri-la-decisione-nella-cabina-di-regia-di-regia/
    Ovviamente il problema non riguarda solo la CO2, ma anche l'esaurimento dei fossili. Di sicuro ci sono delle tabelle di marcia con dei tempi da rispettare, ma non sono certo di dominio pubblico. Rimane sempre l'opzione della termonucleare al cobalto, ma essendo un'incognita, si vede che sarà usata solo come estrema ratio. Le bombe ai neutroni che annientarono nella notte le due divisioni della guardia repubblicana di Saddam all'aeroporto di Bagdad sono poco pratiche, perchè ce ne vorrebbero decine di migliaia con decine di migliaia di vettori e anche lì la poca radioattività, anche se ridotta, non sarebbe granchè gestibile a livelli globali. Vedremo nei prossimi anni, spero, cosa si nasconde dietro quest'agenda 2030. Che non ci sia niente dietro, dopo tutta questa pantomina globale messa sù, mi pare poco probabile, ma non si sa mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È "interessante" (schifosamente lercio) che gli stessi che propongono soluzioni come 'sto great reset siano quelli che si fanno le vacanze in orbita, girano con lamborghini da 800 CV (elettriche, eh, non sia mai), riscaldano case da millemila metri cubi e così via. Gli stessi che hanno rigettato per DECENNI le soluzioni incruente basate sulla prevenzione, sulla continenza riproduttiva anziché sullo sterminio più o meno imbellettato. Gli stessi che gestiscono compagnie che trasbordano per via aerea i folli del fine settimana a 5000 km di distanza. Gli stessi che scarrozzano gente in qua e in là su città galleggianti che stazzano chissà quanti millemila fantastiliardi di tonnellate, bruciando qualsiasi porcheria nel processo. Gli stessi che per lucrare 10 centesimi a pezzo trasportano km cubi di merci senza senso da un capo all'altro del globo, merci per altro ingegnerizzate in modo da autodistruggersi il prima possibile per poter perpetuare il gioco. Gli stessi che smistano all'intorno attivamente e con piena pianificazione milionate di cosiddetti "migranti", creando così altrettante milionate proprio quei "consumatori" (si rifletta sui significato di un termine che non è così abusato per caso) brutti e cattivi del mondo cosiddetto "ricco".

      Insomma, le soluzioni peggiori del male sono esse stesse il Male, perché chi sale sul piedistallo del potere, qualsiasi forma di potere, non lo fa per finalità filantropiche. È scritto nell'etologia della nostra specie, e non solo di quella, a voler essere onesti.

      Elimina
  2. https://journal-neo.org/2021/12/15/will-fed-crash-global-financial-markets-for-their-great-reset/
    succedesse, l'economia consumistica in poco tempo sarebbe sostituita da quella di sussistenza. Gli scenari sarebbero inimmaginabili, ma molto in linea colla riduzione della CO2.

    RispondiElimina
  3. A proposito di empatia interspecie mediata dal bosco.... https://www.amazon.com/-/de/dp/1703124707/ref=sr_1_1?__mk_de_DE=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=2WLNJ24JH2JNK&keywords=the+god+pan+sheperd&qid=1639911248&sprefix=the+god+pan+sheper%2Caps%2C268&sr=8-1

    RispondiElimina
  4. Articolista saggia ed avveduta, ha intuito che alla nostra comprensione mancano fondamentali tasselli! Anni fà una scienza monolitica e "accademica" se ne sarebbe fatta gioco ma vedo con piacere stiamo migliorando, negli anni molti si sono presentati con tasselli di difficile integrazione e sono stati cortesemente messi alla porta,V.Shaubergher (https://it.wikipedia.org/wiki/Viktor_Schauberger ) a parte i deliri sull'energia infinita (in comune con N.Tesla, le cui scoperte tutt'ora dominano il mondo) ha avuto molte intuizioni sull'idrodinamica apprezzate realmente solo di reciente (i vortici indotti per ridurre la resistenza ad esempio) e da forestale intuì che le foreste "creano" l'acqua potabile e non la "consumano": il meccanismo del manto vegetale elabora le fonti idriche agendo da filtro, aricchitore e pompa elaborando le acque di superficie e di falda integrandone e gestendone la componente minerale oltre che ripulendole da residui chimici.
    R.Monti (TESRE del CNR) con i suoi modelli e le sue teorie vedeva nelle piante anche degli elaboratori più profondi della materia, nel libro "La struttura nascosta del mondo" (https://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=12861 )oltre a presentare il suo modello Alpha Esteso" osservava come le configurazioni arboree usate dall'uomo spesso "inconsciamente" adattassero le specificità "particolari" in un sistema di gestione utile all'agricoltura. Peraltro le sue osservazioni ed il suo modello sono scaturite da una serie di anomalie riscontrate nei bilanciamenti dei contenuti atomici nel vivente, la materia è controversa ma non del tuttoignoto è l'effetto (https://mednat.news/new_scienza/trasmutazi_debole_energ.htm ), la questione l'avevo lasciata in sospeso con tutto il parco delle LENR fino all'aticolo della NASA sul confinamento a lattice (https://spectrum.ieee.org/nuclear-fusiontokamak-not-included )che apre notevoli spiragli sulla realizzabilità di trasmutazione nucleare enzima mediata.

    Forza Anastasiya, portaci un passo avanti! Un giorno finalmente saremo degni "giardinieri" di questo giardino dell'Eden, riconquistare il frutto dell'albero della vita sarà faticoso ma ne vale la pena.
    Oggi siamo i predatori della vita, cacciamo ogni frutto di processi che non comprendiamo senza volerci impegnare a "allevare" gli stessi processi: cerchiamo concentrazioni di minerali, abbattiamo alberi senza "coltivarli" (metterli prima nelle condizioni migliori per crescere), costruiamo dove e come è "più comodo" (o economico, secondo astrusi parametri monetari) e così via. Oggi che la cacciagione è scarsa forse grazie a donne come lei ed a quella selva di altri che non conosceremo mai finalmente porremo a terra l'arma è attiveremo l'aratro......

    RispondiElimina
  5. Allocco della Lapponia su un pino silvestre.

    Guido.

    RispondiElimina
  6. https://www.fanpage.it/esteri/anche-i-vaccinati-con-3-dosi-possono-trasmettere-omicron-dice-il-numero-uno-di-biontech/
    che facciano fare i tamponi anche ai vaccinati, mi pare normale. Quello che non mi pare normale, è che persone vaccinate non infette come da tampone possano accedere a certe attività e quelle non vaccinate no, tanto dopo 2 anni tutti siamo stati a contatto col virus e sviluppato immunità naturale. Difatti in Svizzera possono avere il green pass anche solo avendo gli anticorpi, ma i nostri soloni avranno qualche altro motivo per non accettare l'immunità naturale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.fanpage.it/attualita/ilaria-capua-senza-vaccini-litalia-avrebbe-i-morti-per-strada/
      questa sparata me la sono messa in memoria. Almeno questa spero di non tirarla più fuori, come quella della Zampa.

      Elimina
    2. è un'esponente PD, che un anno fa era al Ministero della salute e disse che ad ottobre 2021 l'Italia sarebbe stata fuori dalla pandemia grazie ai vaccini, che allora erano dati per risolutivi al 60-70% di popolazione vaccinata. Ma come sappiamo il problema non sono i vaccini o il covid, ma il PO. Intanto sono usciti i dati dei consumi di carburanti di novembre: benzina sopra 6% su nov 2019, avio sotto 33%, gasolio sopra 5%, GPL trazione sotto 8%. Le locuste non potendo volare, corrono sulle strade alla ricerca del giardino dell'eden perduto. E chi le ferma queste? Invece di vaccini dovrebbero riempirle di valium e non basterebbe.

      Elimina
    3. https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/focus_vaccini/2020/12/22/covidzampase-piano-funziona-a-ottobre-italia-al-sicuro_aa768bee-8b37-49c9-bb69-5a7d40049fac.html

      Elimina
    4. Mah mago. Onestamente non so se davvero il problema sia il PO. Nel senso che la teoria per cui i poteri globali hanno istituito la dittatura sanitaria per ridurre consumo, popolazione, ecc mi sembra debole. Ammettiamo che davvero venga il paventato blècaut, ad esempio. La dittatura sarebbe finita seduta stante. Primo, senza corrente finisce la propaganda, niente televisione, niente internet, poi finiscono le scariche diarroiche di norme anticoviddi, semplicemente perché nessuno ne può più venire a conoscenza abbastanza velocemente (ma lo stesso vale per quelle antinquinamento. Come qui che ogni giorno bisogna vedere se si può usare una macchina o l'altra, accendere o no la stufa, spandere o no letame). Secondo, la gente sarebbe affaccendata in altri diletti, più pressanti e spaventosi, come cercare qualcosa da mangiare e non farsi mangiare dal vicino (in Jugoslavia ancora se ne ricordano!). Trovo che piuttosto ci sia la volontà di sfruttare la debolezza delle popolazioni occidentali per saccheggiarne i beni, finito di saccheggiare i capitali naturali, sono passati ai capitali umani. Quello che fa paura è come andrà a finire. Perché o si spegne tutto per inedia, diciamo così, oppure prima o poi, quando la gente aprirà gli occhi lo sfogo di odio e violenza sarà apocalittico.
      Ad esempio il tipo qui sotto

      https://www.lastampa.it/torino/2021/12/22/news/cirio_da_lunedi_il_piemonte_in_zona_gialla_-1952349/

      Soggetti palesemente inadeguati a tutto. Eruttano affermazioni che in un mondo normale non avrebbero il tempo di finire di dire. E non c'è nessuna reazione. Si fa il paragone con i totalitarismi del 900. Ebbene, è inadeguato per difetto, non per eccesso. Perché io non capisco cosa dicessero Hitler o Stalin, ma Mussolini non ha mai insultato il popolo. I dittatori hanno sempre blandito le masse, solo adesso abbiamo una dittatura che può permettersi di insultare e non ritrovarsi appesa l'istante successivo.

      Guido.

      Elimina
    5. Guido, a pagina 15 trovi un grafico di quello che dovrebbe essere lo scenario BAU nei prossimi decenni, ammesso che vogliano continuare col consumismo capitalistico, che mi pare dalla penuria attuale reale (o pilotata che sia) di molte merci e risorse di base per questa società consumistica, non vogliano perpetuare per motivi che non dicono, ma che possono essere il GW, il potere o quello che vuoi. In ogni caso i tempi sono ristretti, il PO è nel passato e se ne vedono già gli effetti. Le risorse energetiche rimaste sono difficili da estrarre e con EROEI basso e ridicolo per alcune. Qualche cosa devono pur inventarsi e non ce lo dicono certo. Il leit motiv è e sarà sempre vaccini per la normalità, PNNR per l'economia per non scatenate lo sfogo che dici. Siccome sono astuti ed accorti, faranno in modo di annichilire il dissenso in ogni modo, poi una volta conquistato il consenso, possono fare quello che vogliono. Come diceva Mark Twain: "E' più facile convincere qualcuno a non sbagliare, che convincerlo che ha sbagliato". Sennò a cosa è servita la propaganda a voce uguale a livello globale su una pandemia farlocca?

      Elimina
    6. scusa, non ho messo il link colla pagina 15 da visionare: https://aspofrance.files.wordpress.com/2021/12/graphsjhl-17dec21.pdf

      Elimina
  7. Oggi l'Europa ha guadagnato un altro 7%. 147 € per MWh ~ $ 280 per barile di petrolio equivalente. Contratti elettrici francesi a 442,88 euro (nuovo ATH).

    https://www.barchart.com/futures/quotes/TG*1
    https://www.energylive.cloud
    meno male che il brent oggi è sceso a $69,55. Con l'energia di un barile di gas se ne comprano 4 di petrolio. Ma chi se lo sarebbe immaginato che il peak everythings non avrebbe avuto il petrolio per apripista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.bloomberg.com/opinion/articles/2021-12-19/saudis-are-right-to-warn-of-a-worrisome-collapse-in-oil-supply
      https://twitter.com/JavierBlas/status/1473211653806338051 La
      Francia sta ricorrendo a **bruciare olio combustibile** per mantenere le luci accese questa mattina.

      https://twitter.com/alexlongley1/status/1473258236308557828
      Gas del Regno Unito a $ 320 al barile di petrolio equivalente
      Copia, incolla da Twitter.

      Tracy (𝕮𝖍𝖎)
      @chigrl
      ·
      13
      ore di stoccaggio flottante di petrolio greggio globale -21,9% secondo il tracker Vortexa la scorsa settimana.

      Il calo più netto da settembre 2019

      Lo stoccaggio flottante in Asia è diminuito del 38,2% p/p Lo
      stoccaggio flottante in Europa è diminuito del 28,8% p/p

      Che cosa sta succedendo ? Combustibile al posto del gas ???


      https://oilprice.com/Energy/Crude-Oil/Global-Oil-And-Gas-Discoveries-Set-To-Hit-75-Year-Low-In-2021.html
      se continua così, altro che tampone ai vaccinati. Ci chiuderanno tutti in casa per mancanza di energia.

      Elimina
    2. "Tutti" è una parola impegnativa. "Alcuni" sono e saranno meno "tutti" degli altri, e guarda caso sono proprio quelli che impongono restrizioni (ma non ci si assoggettano, guarda un po'). Forte, eh? "E noi zitti, sotto" (cit. da Non ci resta che piangere).

      Elimina
    3. Ma il prolema del gas in Europa deriva da un grande gioco geopolitico (tra Russia e USA) in cui la popolazione europea è stupidamente vittima. Intanto la russia si appresta a costruire un nuovo gasdotto verso la cina (Power of Siberia 2) che attinge guarda caso dagli stessi campi che mandano il gas in Euopa mentre gli Yankee ci vengono in soccorso con le metaniere (??). https://www.strategic-culture.org/news/2021/12/23/exit-nord-stream-2-enter-power-of-siberia-2/

      Elimina
  8. Questa è una saggezza :

    capire che i boschi naturali sono la pompa biotica della biosfera.

    I popoli non civilizzati, che vivono in simbiosi dentro la natura, sanno in modo intuitivo che i boschi vanno rispettati e non distrutti.
    Credo sempre più fermamente che dovremmo de-civilizzarci, in quanto la civiltà, con la sua tecnologia, distrugge gran parte dei boschi naturali o li altera irresponsabilmente.

    Siamo scimmie opportuniste : ogni giorno che passa a causa nostra la biosfera deperisce. Da piccolo mi avevamo fatto credere che gli esseri umani sono una specie vivente intelligente. Ora credo che siamo stupidamente arroganti e forse sarebbe meglio che ci estinguessimo.
    La mia personale religiosità dice che io sono per una piccola frazione di tempo un essere umano ma che una volta morto sarò un poco acqua, aria, terra, farfalla, un po' di tutto. Io sono parte del Tutto, non ne sono il padrone.
    Mi vergogno di essere un Homo sapiens : dentro di me brucia fortissimo l'amore per la Natura, per i boschi naturali, gli animali selvatici, il rispetto di suolo, sottosuolo, acqua ed aria.

    Gianni Tiziano

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. " 25 Chi ama la propria vita, la perde (le locuste)e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna." Giovanni 12,25. Sei ad un passo dal Paradiso, come tutti quelli che vivono per i doveri, rispetto, empatia, mentre quelli che vivono per i diritti, passioni, godurie, divertimenti, avranno solo quello che si meritano.

    RispondiElimina
  11. https://www.globalresearch.ca/bombshell-cdc-no-longer-recognizes-the-pcr-test-as-a-valid-method-for-detecting-confirmed-covid-19-cases/5765179
    dopo l'OMS, ora anche CDC, Centers for Disease Control and Prevention americano, chiede la sostituzione dei test PCR per la diagnosi del covid, perchè non viene distinto il virus del covid da quello influenzale. Ecco perchè l'altro inverno era sparita l'influenza, che non curata diventava polmonite con le conseguenze che sappiamo tutti. A voi le ovvie valutazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dicono da un pò. Ma si sa da sempre che la ricerca di acidi nucleici ambientali non ha nessun senso per sapere se uno ha o no un certo organismo vivente.

      https://youtu.be/DHRUb-8yaGk

      Video di 22 minuti. Che dice un pò quello che intendo io nel commento sopra.
      L'ultimo impero era una discoteca di Airasca (TO), una delle più grandi d'Europa, famosissima tra i 15-25 enni degli anni 90. Ora diroccata.

      Guido.

      Elimina
    2. discoteche come quest'Impero (che io per fortuna ho solo visto dall'esterno, perchè ho bazzicato le sale da ballo, le ultime, purtroppo, dove l'approccio tra i sessi era delicato, anche se ogni tanto qualcuno faceva a cazzotti per la femmina, ma questo rientrava sempre nei canoni della normale passione sessuale), divertimento, edonismo, ecc sono tutte contingenze che a me hanno dato problemi e sofferenze, almeno fintanto che le ho relegate nella spazzatura della vita e sono tornato nell'alveo delle virtù, come consigliato dalla auriga virtutis, la prudenza, che per fortuna mi sono state date in famiglia, a scuola e nel catechismo, che ai tempi miei era una cosa seria. Senza non avrei potuto fare una vita abbastanza normale, con lavoro, famiglia, figli, ora anche una nipotina, un'anima. In fondo il senso della vita è quello di fare un cammino che, attraverso affinamenti, sofferenze, anche gioie umane e spirituali, porta in Paradiso, che si creda o meno in una qualche religione del cavolo, perchè sono tutte sovrastrutture materialistiche piene di deviazioni dalla strada di Dio, una volta che hanno preso il potere sugli altri uomini e li possono usare per scopi terreni, quasi sempre in netto contrasto col disegno di Dio. Nel video viene fatta un'analisi sociologica, politica, anche psicologica, ma quella fisica, come il PO e quella spirituale, come necessità per superare l'edonismo e le miserie (i peccati) che avviliscono la vita, vengono saltate a piè pari, come se non esistessero. Riguardo al link, forse non hai realizzato che molti sono stati terminati sulla base di un test PCR, che diagnosticava come malattia il Covid, mentre ce n'era un'altra curabilissima e curata da 50 e più anni anche con antibiotici, ma comprendo che con l'assalto mediatico di cui siamo oggetto da 2 anni, le persone siano confuse e non realizzino la trappola in cui sono state messe. Forse ti può aiutare questo link sul "dirottamento del cervello" che fa il paio con i messaggi subliminali, che sono una forma di persuasione occulta in grado di influire sul subconscio e quindi di prendere il sopravvento nella vita delle persone poco coscienti e non spirituali: https://www.theepochtimes.com/mkt_morningbrief/addictive-brain-hijacking-methods-of-social-media-platforms-harmful-to-users-especially-children-insider_4168937.html?utm_source=morningbriefnoe&utm_medium=email&utm_campaign=mb-2021-12-23&mktids=ad69ba619c9efe82724cf9ee3d49f32f&est=AIkL%2BK2hOghMTUT1YudhR0EJrNFp3O6jQnqmph%2FaBP%2FJ5oAxlsKjIUpRXJQTbLNtW0QdYQ%3D%3D
      Ovviamente il vero obiettivo di questo dirottamento subliminale sono i bambini, in modo da togliere loro la possibilità di avere una vita normale e di compiere quel cammino di cui parlavo prima.
      Riguardo al gran reset l'obiettivo è quello di calare il benessere occidentale di 9 decimi per portarlo al pari di quello terzomondista, che deve salire di qualche percento. Se poi nel prossimo futuro ci sarà un calo della popolazione, specie nel mondo occidentale e sviluppato, dove viene consumata la maggior parte degli idrocarburi, questa sarà solo una normale conseguenza del great reset e del PO. D'altra arte chiedere alle locuste occidentali di calare il proprio welfare del 90% e ai terzomondisti di smettere di sognare di raggiungere i livelli di benessere occidentali e smettere di fare figli come conigli, è non solo impensabile, direi più che altro folle.

      Elimina
    3. https://www.open.online/2021/07/26/cdc-ritiro-tamponi-pcr-covid-influenza-virus-complotto/
      Globalresearch ha preso questa linea complottista fin dai primi sviluppi del Covid.
      Ma come si può pensare che tutto il sistema sanitario medici di base compresi, siano implicati in una simile mistificazione mondiale? E perché? Non mi pare ci siano paesi che non riconoscono l'esistenza di questa pandemia. E quindi? Tutti i governi, che so, pure quello cubano, complici del mega complotto?
      A me sembra che occorra più che altro fare distinzione tra paesi con popolazione giovane e paesi con popolazione vecchia.
      E poi tra quelli con vecchi malaticci (italia) e quelli con vecchi più sani (giappone). E poi ci sarà anche qualcos'altro che sfugge. In oriente per esempio sono bravissimi a fare il tracciamento. Ma non è detto che sia questo a fare la differenza.
      Io comunque, avendo più di 60 anni ho fatto tutti i vaccini. Se fossi più giovane avrei qualche dubbio.
      Fuzzy

      Elimina
    4. infatti io non sono contrario ai vaccini, almeno a quelli prodotti da persone responsabili, non serve del dio denaro, e che siano solo volontari, mentre abbiamo assistito al degradante spettacolo di varie costrizioni , veri e propri ricatti per lavorare, curarsi, nutrirsi, istruire i propri figli e altre funzioni vitali in cambio dell'obbedienza vaccinale. Gli anziani sono corsi al vaccino nella prima parte dell'anno impauriti da un virus che non ha ucciso quasi nessuno, ma tutti i decessi per tumore, diabete, malattie circolatorie, ecc sono stati fatti passare a causa covid. Poi è toccato alle locuste giovani, che si sono fatti bucare per andare a divertirsi coll'aumento dei buchi coll'arrivo del green pass nelle fasce giovani, 20-55enni. Prima è toccato l'obbligo vaccinale per i medici, che si opponevano ai diktat sanitari alla tachipirina e vigile attesa in modo da ripulire il campo da oppositori qualificati e mettere le persone alla totale mercè del potere. Dopo hanno cominciato cogli obblighi per altre categorie, scuole, università, universitari, forze dell'ordine e armate. Risultato attuale, mln di contagiati in quarantena, ma una riduzione di morti e TI, che prima erano di più solo per spazzare via un bel pò di malati gravi o quasi terminali. Spero che la nuova trovata virale, l'Omicron, sia per rendere il covid endemico e poco letale, ma il vero problema si trova sotto terra colle crisi delle risorse, energetiche in primis, arrivate da poco e che non andranno più via. Nessuno lo dice , ma siamo in stagflazione, ossia crescita economica ferma e inflazione alta. I discorsi del diversamente alto, Brunetta, sulla crescita del PIL non hanno senso, perchè determinati solo da spesa in conto capitale, fatta in debito. Ricchezza prodotta in più zero o di segno -, ma sono le alchimie dell'economia moderna, che impone la delocalizzazione delle attività produttive. Ma poi cosa vuoi produrre se le risorse sono in calo e allora godiamocela, finchè possiamo. Senza sprecare in cose inutili, per favore e per rispetto degli altri, ovviamente. Almeno coloro che non sono affetti da nevrosi compulsiva da acquisti e da complessi d'inferiorità che portano a comportamenti eccessivamente spreconi per compensare, ma questo presuppone una capacità di lottare contro il proprio subconscio, che oggi pochi hanno dopo decenni di messaggi subliminali che hanno avuto come obiettivo l'inconscio per influenzarlo secondo i comandi consumistici fatti per ridurre le persone a locuste nelle mani dei vari pifferai.

      Elimina
    5. https://www.huffingtonpost.it/entry/abrignani-cts-senza-i-ricoveri-dei-no-vax-litalia-sarebbe-in-zona-bianca_it_61c95636e4b0bb04a631462f
      nel mio piccolo tutti i non vaccinati godono di ottima salute, mentre so di vaccinati ricoverati e qualcuno pure morto. Però si tratta di persone anziane che forse sarebbero morte ugualmente.
      Adriano

      Elimina
    6. Ma credo non sia solo la salute individuale. Ci sono in ballo anche il sistema sanitario e l'economia,
      Più o meno questo
      https://it.sputniknews.com/20211227/battiston-con-omicron-servono-nuove-regole-per-le-quarantene-o-rischiamo-un-lockdown-14368606.html
      Fuzzy

      Elimina
    7. Fuzzy, non credere a tutte le sparate da economista di un fisico, che dovrebbe essere più attento alla sua materia. A me sembra una cosa positiva costringere in casa mln di consumatori compulsivi, data la scarsità di risorse (gas, carbone, chip, elettricità, presto anche petrolio, le cui scorte a livello globale stanno scemando a vista d'occhio). Se poi non volete un risparmio coatto, cominciamo a farlo volontariamente, il che è una pia illusione e lo sappiamo tutti. Per ora almeno abbiamo la pancia piena, il che non è poco. Spero non ci si arrivi a breve, sennò altro che lamentarsi dei lockdown, che deprimono il pil, che il ministrone Brunetta ha magnificato in forte ripresa, sì, a debito.

      Elimina
    8. https://www.lapekoranera.it/2021/12/27/covid-farmacia-di-viareggio-il-92-dei-positivi-sono-persone-con-doppia-o-tripla-dose-di-vaccino/
      https://codacons.it/covid-codacons-invita-il-premier-draghi-a-rettificare-le-sue-affermazioni-su-decessi-da-covid-dati-smentiti-da-iss/
      mentono, sapendo di mentire, perchè sanno di essere al di sopra della legge. Come diceva un mio collega: "Solo i cretini osservano le leggi". Ossia i cretini siamo noi, poi è morto giovane a 63 anni, poco dopo la pensione, ma questi non sono certo degli sprovveduti, che fanno del male solo al prossimo, al vicino. Se ammazzi uno, sei un assassino, se ammazzi tanta gente, sei un eroe.

      Elimina
    9. comincio a pensare che dietro a tutta questa pantomina vaccinale ci siano a livello psichico delle motivazioni ben più serie della salute pubblica. Mi ricordo che da bambino i ragazzini della piazza accanto non ti ci volevano a giocare con loro, se non superavi delle prove di dolore e coraggio. Mi ricordo che volevano si attraversasse un campo di ortica con i pantaloncini corti. Un pò come il patto di sangue degli indiani o la prova del dolore dell'"Uomo cavallo". O come avviene nelle mafie. Forse anche per questo tanti si autocondannano con una firma su un consenso informato ad essere gli unici colpevoli di eventuali eventi avversi. Da un punto di vista psichico sembra una rinuncia alla propria sanità mentale per motivi sociali. Considerando che l'agire per motivi sociali ha sempre portato a disastri, come le rivoluzioni, che normalmente finiscono in un bagno di sangue, penso che l'unico agire umano retto sia seguire la scienza fisica e matematica, con onestà e disinteresse. Direte che non è mai successo e allora rimane solo l'agire spirituale, per quei pochi illuminati, che ho paura sono ancora meno di quelli che conoscono l'entropia. Non è che l'umanità sia messa bene. Forse siamo, come dice Montagnier, in un grave pericolo. Almeno in occidente, ma ce lo meritiamo, visto che siamo le locuste del mondo e allora dai senza pietà, una virtù che non tutti hanno, come dimostra il comportamento del "vile affarista" come lo chiamava il "picconatore" Cossiga. Anche questa pietà è un dono dello Spirito Santo e quindi il cerchio si richiude implacabile su una realtà diversa sulla quale noi umani non abbiamo alcun potere. Il fatto che abbia perso il peccato capitale dell'ira, dopo una vita di arrabbiature (la terza compagna di mio padre, dopo la morte delle prime due mogli, diceva che noi toscani siamo troppo focosi, eccessivi, da buona emiliana) lo posso solo spiegare con le benedizioni che un sacerdote esorcista mi faceva dopo la confessione dell'ira stessa. Probabilmente mi vedeva posseduto dal demone dell'ira e con quelle benedizioni, non richieste, fatte solo per pietà sua verso di me, lo ha scacciato dalla mia anima. Quando glielo fatto notare, ha cominciato una Ave Maria di ringraziamento alla Madonna e mi ha congedato. E così la serie di accadimenti inspiegabili continua nella mia vita. Altro che vedere il mondo, il mio viaggio su questa terra è principalmente interiore e non potrebbe essere diversamente per un mago.

      Elimina
    10. Fuzzy, il mio pizzarolo marocchino quest'anno non chiude per andare al paesello e mi ha detto perchè laggiù è tutto chiuso. Nessuno protesta o si preoccupa. Come si vede non tutti i locdaun sono uguali.

      Elimina
    11. Mago
      Cito dall'articolo codacons che hai linkato

      "Numeri tuttavia smentiti dagli ultimi dati disponibili pubblicati dall’Istituto superiore di sanità (ISS), secondo cui dal 22 ottobre al 21 novembre i morti per COVID-19 in Italia sono stati 1.755: tra loro 722 non erano vaccinati, mentre 1.033 avevano ricevuto almeno la prima dose del vaccino. Il 58,9% dei morti, quindi, aveva ricevuto almeno una dose e il 41,1% non era vaccinato. Esattamente l’opposto di quanto affermato da Draghi".

      Probabilmente Draghi non ha comunicato correttamente i dati.
      Adesso però non voglio dire, ma bisogna anche tener presente che se i morti delle due parti sono circa lo stesso numero (722-1033), i vaccinati rappresentano la stragrande maggioranza della popolazione, quindi bisogna fare le dovute proporzioni.
      (Il venditore ambulante nigeriano che si dice laureato e che spesso passa a chiedere qualche spicciolo e a volte vende anche qualche calza, mi dice che in Nigeria il covid non sanno neanche cosa sia. Per loro proprio non esiste.
      Boh! Non si sa se gli si deve credere o no).
      Fuzzy

      Elimina
  12. Scusate, tra ambientalisti da salotto e ululatori contro ogni scelta istituzionale si arriva ad un punto morto dove la permanente lamentazione si scontra con la matematica e la fisica.
    Tutto l'ecologismo del mondo se è con il dito puntato sugli ALTRI ci espone alle 3 ditina che puntano serrate a noi: 270 MILIONI di tonnellate di cibo sprecato nella sola grandiosa ITALIA green ed agroalimentare (https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/12/25/spreco-alimentare-sorpresa-con-oltre-270-milioni-di-tonnellate-di-cibo-buttato-litalia-e-la-peggiore-in-europa-negli-ultimi-ventanni/6418082/ )!
    Poi mi si venga a dire che non c'è "cibo per tutti", che siamo "troppi da sfamare" e così via .....
    Altrettanto i governi "cattivi" pongono restrizioni, impongono e chiedono ma nessuno vuole rinunciare a quello che garantiscono, vogliono essere difesi da una giustizia (ovviamente sempre a favore, arma contro "l'altro"), vogliono la logistica garantita da strade e infrastrutture (gratis se possibile, le tasse sono sempre soldi solo miei), vogliono la sanità lustra e perfetta (tasse? poi magari se si chiede di fare qualcosa per non sovraccaricare.... e non solo per il COVID) e mille altri aspetti! Oggi a che punto saremmo senza il grande mediatore chiamato STATO? Roma conquistò il mondo con l'ordine e le regole, ferree, univoche e universali codificate nella legge, tutti volevano il benessere che queste garantivano: i barbari volevano conquistare Roma per diventare romani con i benefici connessi, mica volevano trasformare i romani in barbari per vivere tutti nelle baracche di legno!
    Forse a salvare la foresta sarà più il seguire le regole che pretendere di fare ciò che si vuole, come lo si vuole e quando lo si vuole, è la regola dell'universo: le azioni generano conseguenze, i saggi agiscono per ottenere le conseguenze mentre gli sciocchi pensano che l'azione sia il tutto.

    Come nel post precedente chiedo la cortesia di non sommergere il tutto con commenti che con il post non ci azzeccano nulla, con le pompe biotiche direi che COVID ed attualità sugli effetti dell'EROEI ci azzeccano poco.
    Peraltro ormai siamo a livelli bassini con la solita fuffa di "sterminiamoLI tutti" e "ci vogliono sterminare-schiavizzare-depredare tutti", ridicolmente coloro che propongono sono i primi a temere che ALTRI applichino a LORO i metodi che propugnano......... In fondo se voglio per altri qualcosa vedo nello specchio del mondo il mio riflesso e molte volte vedersi l'anima è abbastanza traumatico!

    Spero il Natale appena chiuso porti il nuovo nello spirito, un nuovo sole è sorto e con lui la Grazia sempre promessa ed adempiuta della POSSIBILITA' di una redenzione..... se ONESTAMENTE cercata.

    RispondiElimina
  13. La produzione di petrolio dell'Ecuador è diminuita di ~ 400.000 barili al giorno :
    https://twitter.com/staunovo/status/1474388741183741975

    Il NOC libico afferma che 300.000 b/g di greggio sono stati chiusi: Aggiornamento
    Il NOC di proprietà statale della Libia ha affermato che più di 300.000 b/g di produzione di greggio sono chiusi nei campi nella parte occidentale del paese.

    I problemi del petrolio nigeriano persistono mentre Shell interrompe i flussi da Forcados
    Più di 200.000 barili al giorno di greggio nigeriano normalmente passano attraverso il terminal
    https://www.hellenicshippingnews.com/russia-plans-lower-oil-exports-for-q1-2022-despite-opec-plan-to-raise-output/
    Le esportazioni e il transito di petrolio dalla Russia sono previsti a 56,05 milioni di tonnellate nel primo trimestre del 2022 rispetto a 58,3 milioni di tonnellate nel quarto trimestre del 2021
    dopo i prezzi stratosferici di gas e carbone, il mondo potrebbe sperimentare anche prezzi stratosferici di petrolio a breve. Vaccinate, gente, vaccinate, specie dove le locuste mordono più avidamente, ossia i paesi occidentali. Ridurre i consumi di 9 decimi è più facile di quello che si pensi. Solo la concessionaria di un mio amico ha 5000 ordini e non può consegnare per mancanza di chip nelle linee di fabbricazione e siamo solo all'inizio.

    RispondiElimina
  14. Da due anni mi chiedo che fine abbia fatto la malattia dell'influenza.
    Ma i virologi hanno affermato in tutta sicurezza che non c'era più.
    Io a questi virologi non ho mai creduto e mai crederò.
    Non mi piace essere preso in giro.

    Gianni Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Tiziano, c'è peggio di essere preso in giro. Il compagno di un'amica di mia moglie, 78enne, godeva di ottima salute e la portava a giro per il mondo, poi, fatte le due dosi, ha contratto il tumore ai polmoni e se n'è andato in tre mesi. Ovviamente nessuna concausa dimostrabile. Meglio un aglio in bocca tutto il giorno e seguire i consigli di Di Bella che rischiare un evento avverso, anche piccolo, per me che sono considerato un minus habens dai media di regime. Una cosa del genere fa sentire bene, fa sentire liberi e di questi tempi non è poco, se il prezzo della libertà e della felicità è così piccolo. Ovvio che per altri tale prezzo è molto più alto, ma preferirei chiedere l'elemosina, come facevo da bambino, o andare alla caritas o dall'assistente sociale, prima di cedere ad un ricatto criminale. So che si stanno formando anche delle catene d'aiuto per contrastare i ricattatori e sarebbe l'ora che nascessero dei movimenti di contrasto, anche se la riduzione dei consumi è necessaria e obbligata, anche se è argomento scottante e di cui è vietato parlare.

      Elimina
  15. https://www.fanpage.it/politica/se-si-risulta-positivi-in-viaggio-lisolamento-nei-covid-hotel-e-a-proprie-spese-le-nuove-regole/
    questo provvedimento, unito alle svariate migliaia di voli cancellati nel mondo, dice chiaramente che i consumi inutili devono essere scoraggiati, che ci piaccia o meno, perchè sprecare preziosi idrocarburi per viaggi di piacere, ora che siamo nella curva discendente di Hubbert, il dirupo di Seneca è appena cominciato e diventerà velocemente più ripido, è insensato. Alle locuste non piacerà, ma se avessero un'intelligenza sufficiente da spaziare in tutti i campi dello scibile, lo capirebbero. Peccato che siano in poche decine di mln sulla terra a capire il concetto di entropia. Forse anche meno, perchè conosco molti ingegneri, ma anche fisici e matematici per i quali è un'incognita.

    RispondiElimina
  16. https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-notte-di-san-silvestrocapodanno-con-un-grosso-colpo-di-scena-la-notizia-appena-arrivata-212443
    tanto per confermare. Mi ricordo che pochi anni fa di questi giorni correvo la notte a coprire il motore del pozzo per le temperature che scendevano anche a 7-8 sotto zero pena danni e rimanere senza acqua, ora arriva l'anticiclone africano completamente fuori tempo massimo. Se il buongiorno si vede dal mattino, che estate sarà?

    RispondiElimina
  17. https://www.theepochtimes.com/mkt_morningbrief/natural-immunity-likely-contributing-to-lower-hospitalization-rate-in-south-africa-amid-omicron-surge-studies_4172207.html?utm_source=morningbriefnoe&utm_medium=email&utm_campaign=mb-2021-12-24&mktids=e2885dee5a222f426922dc5edc1c3bf4&est=ulNVCd%2BCVhScTZNMConHKzriEB5fCv87g8t8raMtLJnGpT99RHTybyvxHxXQGsFZu2HlqQ%3D%3D
    toh, pare che la mia immunità naturale venuta da quella piccola infezione avuta nel marzo 2020 (un pò di sangue nell'occhio) sia risolutiva. Ma è bene che chi ha paura o si fida dei venduti alle multinazionali, faccia tutti i buchi che vuole, non avesse ad incolparmi che si è ammalato di covid per colpa dell'aglio e di Di Bella. Io mi tengo i miei 50 anni in aumento esponenziale di immunità a tutti i virus respiratori, che devo dire con un pò di vergogna, mi fanno sentire un Superman alla Nembo Kid. Poi magari domani o tra qualche anno mi ammalerò di qualche patologia mortale, che mi ucciderà, così con un test PCR fallace, potranno dire che un altro no vax è stato giustamente ucciso dal covid. Ma sono pronto a vender cara la pelle e se possibile mandare più carogne possibili all'inferno di quelli che mi vorrebbero morto. E la cosa buffa sarà che non sarò io direttamente a mandarceli, ma ci andranno da sè, divorati dal loro odio. L'odio annienta chi odia, solo l'amore edifica.

    RispondiElimina