mercoledì 22 aprile 2020

Trollino, trolletto, trollaccio.....






Sul mio blog in inglese ogni tanto invento un commento pieno di insulti scritto da un troll di fantasia che ho chiamato "Mr Kunning-Druger" ispirandomi all'effetto "Dunning-Kruger" che è ben noto, sono le persone che credono di sapere molto di più di quanto non sanno realmente.

Bene, alle volte la realtà supera la fantasia. Questo sono due commenti ricevuti da un signore che si firma "Francesco Caselli" o a un mio post sul "Fatto Quotidiano"


..... qui abbiamo un professore di fisica tecnica dal curriculum mediocre che ha avuto un breve momento di gloria passandosi per scienziato che pretende di saperne di più di una miriade di specialisti in pandemie, virologi, medici etc... Uno di quei comuni esempi di mediocri che non solo pretende di essere meglio ma li fa passare per cretini. Il professore (SIC !) dovrebbe ripassare l'ABC, la natura del metodo scientifico, come lo enunciava Richard Feynman. Ma non lo farò e se mai risponderà a questa lo farà in modo stizzito come sempre fa quando lo trovano come un bimbo con le ditte nella marmellata. Mica ci arriva con le sue mirabolanti analisi a capire che una minuscola percentuale di casi in relazione alla totalità della popolazione è stata abbastanza a collassare i sistemi sanitari di un marea di paese. Lo so che erano stati ampiamente e colpevolmente vittime dell'ideologia liberista ma so anche che il professore (SIC !) non ha evidentemente la più vaga idea di cosa siano i reparti di terapia intensiva, di come si sente un malato di Covid-19 grave, ritiene evidentemente che fosse comuni a New York sia "isteria di massa". Soprattutto ritiene che la vita umana valga poco, soprattutto se non è la sua, essendo sempre stato un neo malthusiano in maschera. Shame on you professor (SIC !) Bardi.


Non c'è nulla da ponderare quando davanti hai un saccente che non sa cosa accade in un reparto di rianimazione dove decine di migliaia hanno terminato la loro vita intubati. Si tenga la sua pelosa gentilezza, e non c'è nulla di bello in questo o altri dibattiti. Sono inutili perdite di tempo di gente come e lei (e ahimè pure io) chiuse in casa che non hanno una comprensione di quanto avviene ma ritengono di poter tranquillamente scavalcare specialisti che a queste materie hanno dedicato al vita. Lei insegna fisica e cosa direbbe a un suo studente se viene in aula alza la mano e afferma "professore, il secondo principio della termodinamica è un cavolata, io ho le statistiche". Si mostrerà ponderato ed intelligente ? Ci sono decine di papers apparsi su The Lancet, The New England Journal of Medicine, Imperial College London, Centre for the Mathematical Modelling of Infectious Diseases etc... lei ne ha letti ZERO.


34 commenti:

  1. http://www.pi-news.net/2020/04/coronavirus-sind-beatmungsgeraete-in-wirklichkeit-gefaehrlich/
    pare che i 2/3 dei pazienti intubati muoiano. I medici tedeschi pensano che i grumi di sangue coagulato nei polmoni si stacchino a causa della pressione della ventilazione forzata e vadano ad ostruire vene ed arterie. E track, il gioco è fatto. Perdete ogni speranza, o voi che entrate in rianimazione. Meglio in fine animazione. Mi ricordo che da ragazzo a tutti quelli che veniva fatta un'operazione chirurgica a Pistoia, veniva poco dopo fatta la messa funebre. Sarà per questo che non ho mai fatto un'operazione. Preferisco morire senza aiuti. Sono sicuro che la Madonnina mi aiuterà anche in questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei pronto per il Darwin Award

      Elimina
    2. E perchè dovrebbe aiutare proprio te, visto che molti pii, veri fedeli, non vengono aiutati?

      Te lo sei mai chiesto?

      Ti senti un fedele speciale?

      Elimina
    3. Altair, sarei contento che tutti rispondessero ai continui richiami spirituali che a tutti vengono fatti dall'Amore, ma spesso anch'io sono distratto dalle cavolate di questo mondo ed il guaio è che purtroppo qualcuno non risponde mai. Il mondo sarebbe molto migliore, ma non è possibile che lo sia, proprio perchè sono sempre stati pochi quelli che si prendono l'onere e l'onore che certe scelte di vita competono. E' un pò come cambiare il paradigma sociale che questo virus probabilmente comporterà. Se ne farebbe tutti a meno e anche per quello spirituale la storia non cambia. Poi, come dice Gesù nella Valtorta, Dio aiuta nei limiti di ognuno: quello che per me è molto, per un altro può essere poco o si può rigirare in negatività per la persona stessa. Dio non ragiona come noi, per fortuna. In ogni caso agisce per il massimo bene di chi crede in Lui, ma questo bene non possiamo decidere noi qual'è; egoisti come normalmente siamo, accetteremmo tutte le proposte che furono fatte dal demonio a Gesù nel deserto, che in fondo furono ricchezze, potere e successo. Ci fu anche l'offerta del sesso, ma i Vangeli, per pudore, lo tacciono. Sono tutte offerte che nessuno rifiuterebbe, quindi contentiamoci di vivere in pace in terra ed in cielo, se ci riusciamo. In fondo basta la buona volontà. Perfetti, non ce ne sono da nessuna parte.

      Elimina
  2. https://www.youtube.com/watch?v=Zk11vI-7czE&feature=youtu.be
    dopo il fallimento delle rinnovabili, l'orangutango che muore alla fine del film per la distruzione del suo habitat mi faceva venire in mente per la sua somiglianza agli umani la fine degli umani stessi. Speriamo che il coronavirus sia l'inizio della fine del capitalismo, altrimenti faremo la fine dell'orangutango. Sarei tentato di dire "farete", ma come dimostrato dal virus, gli eventi si possono evolvere in modo inaspettato e veloce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mago for president !!!

      Elimina
    2. Sei tentato di dire "farete", perchè sei certo della protezione della Madonnina nei tuoi confronti?

      Mago...torna un pò con i piedi per terra.

      Elimina
    3. come sei caustico. Io ho quasi 70 anni e posso anche avere poco futuro davanti. Abbi un pò di pietà per i vecchietti.

      Elimina
    4. Mago, sei un uomo pio e saldo nella fede, non hai nulla da temere, no?

      Sono quelli come me, che invece dovrebbero preoccuparsi, a meno che non abbiano una fervida immaginazione...

      Elimina
    5. Gesù dice, tramite la Valtorta, che ci sono satana e gli uomini satana. Se sei ateo, puoi rifiutare l'esistenza di satana, ma non degli uomini satanici. Mi pare che, fervida immaginazione o meno, ci sia di che preoccuparsi. Oh,no?

      Elimina
  3. Professore, non la seguo spesso ma ogni tanto ho letto alcuni suoi interessanti interventi sul tema dell'energia, il suo specifico che è stato anche il mio per 30 anni. Non sempre ho condiviso la sua opinione ma la ho sempre trovata di sicuro interesse.
    In questo caso Lei ha completamente sbagliato.
    Se i morti sono relativamente "pochi" è anche perché sono state prese misure draconiane. Potremmo discutere per decenni sugli aspetti di legittimità e costituzionalità ma non siamo esperti del settore. Possiamo solo fare valutazioni, diciamo, scientifiche.
    E la valutazione che ha fatto, se mi permette, è viziata dal dimenticare le restrizioni ai movimenti.
    Lei poi osserva che a Firenze molte attività sono legate al turismo. Pensa forse che avrebbero comunque lavorato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Resta comunque un fatto che impostare il "bollettino" quotidiano su numeri assoluti anziché su percentuali sul totale della popolazione è e rimane terrorismo mediatico. Pelosissimo terrorismo mediatico.

      Il dato dei decessi totali (con tutti i dubbi espressi da molti sulla metodica del conteggio) è oggi a 25549. Venticinquemilacinquecentoquarantanove è un numerone, fa una certa impressione. Eppure potremmo esprimerlo come 0.04%. Rispetto alla popolazione ufficialmente residente in Italia (che è inferiore a quella reale, per cui la percentuale sarebbe ancora più bassa se si considerasse la popolazione effettivamente presente sul nostro territorio). Zero. Virgola. Zero. Quattro. Tutto un altro effetto, eh? Chissà perché si è scelta l'altra strada.

      Qualcuno mi dice qual è il totale dei morti per tumore in febbraio/marzo dello scorso anno? Perché se è una quantità comparabile qualcuno mi deve spiegare perché lo scorso anno non è stato implementato un blocco come quello attuale per abbattere l'inquinamento che sta alla base della maggior parte dei casi di tumore.

      E tante, tante altre cosette.

      Elimina
  4. Prendendo per buono questo articolo, dal confronto tra gli approcci europei sulle misure di contenimento emergerebbe che la maggior parte dei paesi ha seguito il 'modello Italia' ovvero chiusura totale e distanziamento sociale con sanzioni severe. Spiccano per approcci diversi Germania, Portogallo e Svezia.
    In Germania in particolare, si è imposto il distanziamento sociale si è cercato di isolare gli anziani e la chiusura è stata più soft, ma pur sempre senza precedenti almeno dal dopoguerra. Due regioni comunque hanno applicato il lockdown totale ovvero la Baviera che è stato l'epicentro dei contagi e il Saarland. L'economia tedesca è stata comunque rallentata e lo stato ha messo in campo enormi risorse finanziarie visto che se lo può permettere.
    È chiaro che è stato possibile gestire meglio la diffusione del virus e 80 milioni di tedeschi per la differente mentalità e cultura teutonica: la grande disciplina dei tedeschi, la capacità di rispettare le regole, la cieca fiducia nello Stato e l'organizzazione sanitaria di prim'ordine (con un n di posti letto il triplo di quelli italiani per 100.000 abitanti).
    Impensabile questo approccio più morbido nella società italiana dato il forte individualismo, sfiducia nelle istituzioni e minor capacità ospedaliera.
    https://m.dw.com/en/coronavirus-what-are-the-lockdown-measures-across-europe/a-52905137

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manganello per le teste dure.
      Olio di ricino per i refrattari.

      A NOI!

      Milano, 29 aprile 1945

      https://lh3.googleusercontent.com/proxy/uel61ybMGcsJMfCHOtXDZWJnpiP-ff74G5WSdn3CP1-RRTcdvy-udIONp_TRWic54jGv7QqC6QqT9rl_Aaun4nIBRUyFGCr1fYmWh5OhJHR9sZ4

      Elimina
    2. Anonimo: "sfiducia nelle istituzioni"

      Eh... è del tutto inspiegabile che ci sia tanta sfiducia nelle istituzioni. Da cosa nascerà mai?

      Elimina
    3. AnonymousApril 23, 2020 at 9:57 AM,

      il link non funziona-
      .
      Marco Sclarandis

      Elimina
    4. È la fotografia dei cadaveri di Benito Mussolini, Claretta Petacci, Nicola Bombacci, Alessandro Pavolini e Achille Starace appesi a testa in giù e sforacchiati da colpi di mitra a piazzale Loreto a Milano il 29 aprile 1945.
      Anche la vicenda di Bombacci è istruttiva.
      Basti ricordare la nota filastrocca squadrista:

      Con la barba di Bombacci
      Ci faremo gli spazzolini
      Per lucidar le scarpe
      Di Benito Mussolini.

      Guido.

      Elimina
  5. Concordo con AnonymousApril 22, 2020 at 9:59 PM, aggiungo che anche paesi al di fuori della sfera mediatica come Russia, Filippine, Sudafrica, Nigeria, Argentina ed altri hanno esegutio forma di Lockdown.... in Brasile dove il governo non ha voluto i capi malavitosi hanno imposto il coprifuoco e la distanza sociale!
    Il dato di fatto è che quasi tutto il pianeta ha eseguito una forma di lockdown, escludendo atti di follia collettiva sembra evidente che il COVIR-19 abbia caratteristiche adeguate a far rischiare ai politici rivolte sociali e perdite economiche notevoli. I dati disponibili attualmente non sono per nulla chiari circa gli aspetti specifici ma un buon investigatore potrebbe trovare spunto nella sequenza seguita da tutti i governi: sottovalutazione iniziale con dichiarazioni che inducono a pensate ad un influenza leggermente più intensa del solito, attecchimento della malattia e dati diretti dai sistemi sanitari nazionali, emergenza acuta con misure di contenimento draconiane. Il mio personale sospetto vista la sequenza è una patologia relativamente poco mortale, un po peggio dell'influenza, ma con una virulenza così alta da poter infettare rapidamente percentuali significative della popolazione sostanzialmente in maniera istantanea, in questo caso il problema non sarebbe tanto la mortalità in sè ma il sovraccarico dei sistemi di risposta, un effetto simile ai blackout estivi dovuti all'accensione contemporanea di troppi condizionatori.
    Ovviamente non ho prove ma questa versione almeno riesce a tenere insieme i fatti spiegando anche l'autolesionismo dimostrato dai governi.

    RispondiElimina
  6. Sui meridionali delinquenti (va da sé. Sono meridionali. Basta la parola no?) che sono scappati a milioni ed hanno portato il morbo al mezzogiorno

    https://www.repubblica.it/tecnologia/2020/04/23/news/coronavirus_l_illusione_della_grande_fuga_da_milano_e_i_veri_numeri_degli_spostamenti_verso_sud-254722355/

    Niente di vero. E lo dice Repubblica, no un sovranista complottista fascioleghista.
    E ci sono tanti altri numeri da far tornare. Dice sempre Repubblica.

    Guido.

    RispondiElimina
  7. Buondì a tutti : come sempre leggo argomenti e nessuno commenta i dati reali della differenza decessi 2020 rispetto alle stesse date 2019 . Per favore guardate il sito Simsg del ministero . E poi se ne avete ancora voglia commentate !!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al centrosud i dati sono uguali a quelli degli ultimi 5 anni, la cosa è andata diversamente al nord, ma stanno fortunatamente rientrando. Non ci sarà l'estinzione del genere umano.

      Elimina
  8. Piu' che altro, mi pare che ad essere non solo carente, ma sbagliata e controproducente, sia l'informazione della popolazione da parte di tutti i mezzi comunicativi, in primo luogo quelli ufficiali, a cui si sono accodati tutti gli altri: cioe' il distogliere tramite diversivi eclatanti ma ininfluenti da tipica caccia al capro espiatorio (e in generale Il Fatto e' uno dei "piu' pessimi" organi della storia dell'informazione italiana da questo punto di vista), distogliere dicevo dal semplice fatto che l'UNICA cosa epidemiologicamente importante e' che la trasmissione del virus avviene per vicinanza fisica e trasmissione di liquidi biologici, per cui restare chiusi in casa senza neppure poter scendere in giardino, creando in contemporanea occasioni di assembramento ad esempio nei supermercati concentrando gli spostamenti nello spazio e nel tempo e' non solo incongruente e assurdo, quanto espressione di pura e nefasta volonta' di potere, che e' tanto piu' evidente nella sua arbitrarieta' quanto piu', appunto, controproducente e priva di senso. Chi ha fatto il soldato di leva sa cosa intendo... a suo tempo mi e' bastata la prima settimana di caserma per capire perche' non abbiamo mai vinto una guerra, e perche' i nostri soldati appena potevano preferivano sparare ai loro ufficiali.

    Fra l'altro sono loro stessi a dire che in genere d'estate le epidemie si fermano o rallentano proprio perche' la gente sta di piu' all'aperto... salvo dimenticarsene subito dopo quando esprimono i loro draconiani decreti edittali.

    Non si tratta di stupidita', si tratta di dirigismo ottuso e fine a se stesso.

    Diciamocelo onestamente: a dimostrarlo con evidenza sperimentale e' la curva dei contagi e dei morti, che sembra non rispondere minimamente alle disposizioni di chiusura draconiana, dato che se avesse risposto, a due mesi di distanza, cioe' dopo una quarantena e mezza, ora saremmo non solo a contagi zero, ma a morti zero, e non mi pare che sia cosi', il decrescere attuale della curva e' perfettamente compatibile con la semplice accortezza della popolazione ad evitare contatti ravvicinati per la pura e semplice paura del contagio, a prescindere da ogni provvedimento governativo, come del resto dimostra l'andamento in altri paesi, quasi sempre migliore del nostro pur con normative meno vessatorie, ma con popoli evidentemente meno ignoranti e superstiziosi, e meno inclini al pensiero magico e all'azione apotropaica rituale priva di senso.

    Oltretutto, dopo tutta questa propaganda indottrinante e ossessiva dello "stare a casa" adesso cosa si fa? Si tiene ancora sbarrati tutti in casa con le solite sanzioni draconiane a crescita esponenziale, che e' l'unica cosa che sanno abortire i nostri inetti ma iperattivi governi dell'ultimo mezzo secolo, salvo le code ai supermercati con le loro finestre sigillate, quando ci sono, e i loro fetidi circuiti di aria condizionata a riciclo totale, fino allo "zero morti"? Ma per questa strada a zero morti non ci arriveremo MAI, faremo tempo a morire di vecchiaia o di fame, dato che in questo modo lo stato epidemico verra' artificialmente prolungato all'infinito.

    Almeno fossimo un paese dove non e' stata incentivata in tutti i modi, attraverso la politica demografica fascista prima e poi con le normative urbanistiche e la salatissima tassazione a metro quadro finanche nella rimozione dei rifiuti, la edilizia minuscola, costipata e concentrazionaria, in cui spesso in 60-70 metri quadri di un condominio di ringhiera devono convivere nuclei familiari di 3 o 4 persone, che infatti in condizioni normali non sognavano altro che di evadere dalla loro prigione e di poter assaltare prima colonialmente e poi turisticamente il resto del mondo, entrambe cose che hanno puntualmente fatto o cercato di fare.

    firmato winston

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per tutto quello che hai scritto... lo condivido e ti faccio gli auguri di goderi questo momento di riposo forzato.
      anche a tutti agli altri commentatori. un saluto

      Elimina
  9. Per contrasto ideologico e culturale, date un'occhiata a questo, spiega le intenzioni del governo svedese, e chiedetevi come mai queste intenzioni siano sistematicamente prima deformate e poi derise e attaccate da TUTTA la nostra stampa ufficiale, e giu' per li rami tutto il resto dell'informazione web compreso:
    https://francoatullinge.blogspot.com/2020/04/ann-linde-il-modello-svedese-non-e.html
    https://www.wumingfoundation.com/giap/2020/04/svezia-e-coronavirus/

    firmato winston

    RispondiElimina
  10. ho l'impressione che il pifferaio magico stia soffiando come mai nello zufolo. Ne stanno sparando a più non posso: recovery found, corona bond, 37 mld da MES, per confondere i cervellini e decerebrarli a più non posso. Forse hanno paura delle ribellioni. Comunque l'obiettivo è magnificamente raggiunto: calo consumi petroliferi globali del 30%, pari a 28 mln di b/d, mentre coi subprime avevano raccolto un misero calo del 4%. Personalmente spero che i livelli di spreco consumistico precedenti non ritornino mai più, ma per ottenere qualcosa di più, occorrerebbero virus un pò più letali, perchè il condizionamento mediatico può non avere successo totale come stavolta. Nessuno conosce morti, ma nemmeno contagiati, almeno tra le persone che conosco. Costruire il terrore coi network, pensavo fosse impossibile, ma mi devo ricredere. Mi auguro che questi virus più letali non siano necessari, d'altra parte sperare che il cambio di paradigma sia volontario è pura follia. In fondo il mondo è fatto di troll, coscienti o meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ mago April 23, 2020 at 9:01 PM

      17/4/2020 AGI: Ricciardi, "in autunno ci sarà una seconda ondata di
      coronavirus"
      https://www.agi.it/cronaca/news/2020-04-17/coronavirus-oms-ondata-8370140/

      22/4/2020 CNBC: Covid19 and flu will return in fall and winter 2020
      https://www.cnbc.com/2020/04/22/trump-says-cdc-directors-coronavirus-
      warning-was-totally-misquoted.html

      22/4/2020 ADNKronos: Ilaria Capua -Seconda ondata di Covid19 in autunno-
      inverno 2020-
      https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/04/22/coronavirus-ilaria-
      capua-attenzione-seconda-ondata_yYnsWagyAXRdnX5oeoHbyJ.html

      23/4/2020 NewsWeek: Fauci says USA will have Covid19 in fall 2020
      https://www.newsweek.com/fauci-says-us-will-have-coronavirus-fall-after-
      trump-says-it-might-not-come-back-1499639

      1.Ci sarà un'altra epidemia di Corona virus: perchè i paesi europei dovrebbero svenarsi per sostenere 2500 MLD di container di mer#a, piuttosto che fare debito pubblico per i propri cittadini? In europa mica sono come bergoglio che perora la gioia dell'altrui martirio.

      2.Una seconda chiusura in autunno-inverno

      3.Altro calo del pil: caduta di vendite feste natalizie

      4.Il settore turistico deve pensare ad almeno 2 anni di traversata nel
      deserto

      5.In estate arriveranno sciami di barconi d'immigrati clandestini
      "strafatti di corona virus" che zombificheranno Lampedusa e la Sicilia.

      29/3/2020 ADN Kronos: bergolio:"E non ci farà male piangere un po' con il
      pianto del Signore"
      https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/03/29/coronavirus-papa-non-
      fara-male-piangere-con-dio_pkfcVXFGgEmq1c6AdyzX5N.html

      deficit=10%
      pil=-7%
      debito/pil al 31/12/2020=10+135/(1-0.07)=155%

      da piazzare 400MLD piu altri 160MLD di debito aggiuntivo: totale fabbisogno circa 560MLD

      BCE rinnoverà in roll over i propri titoli, e BCE si comprerà l'extra defict:160MLD ma il debito italiano classato all'estero: è circa 78% ipotizzando che sia omogeneo per scadenze
      https://www.money.it/Chi-detiene-debito-pubblico-Italia-BTP

      0.78*400=312MLD lo rinnoveranno?!

      Elimina
    2. Io dico di no, perchè il rateo di crescita di lungo periodo del Debito italiano è circa +2% mentre il tasso reale di crescita di lungo periodo del Pil è circa +0.5%.

      Questa divergenza al 31/12/2020 sarà cresciuta con un rateo medio reale di crescita di lungo periodo in decrescita, mentre il tasso medio di crescita di lungo periodo del debito sarà > 2%

      Nei decenni a venire, questa divergenza continuerà ad aprirsi con valori crescenti, a causa di sovrappopolazione e danni da cambiamento climatico.

      I segnali di Early Warning su "mascherine, reagenti, respiratori" indicano che in prospettiva storica il modello italiano d'economia di trasformazione collasserà, perchè non potrà accedere alle importazioni. Sovrappopolazione e danni da cambiamento climatico accelereranno la decrescita, è impossibile che la repubblica italiana possa continuare a vivere di debito come ha fatto dal 1980s tantomeno potranno essere fatti investimenti per mitigare i danni.

      Anche se l'Italia riuscisse a galleggiare nel 2020 (cosa assai improbabile) nel 2021 ci sarebbe un Corona virus bis, con altri 560 MLD circa di fabbisogno, ed ipotizziamo un altro calo di pil (più moderato) del -5%

      per cui a 31/12/2021 saremo a circa 173% di debito/pil=10+155/(1-0.05)

      in circa in due anni con TRE ondate totali di contagio:

      prima ondata: 215033 infetti, con un tasso di letalità del 13% circa 27900 morti

      ondata estiva-autunnale portata dagli africani: 100% della Sicilia con 13% di mortalità 637mila=0.13*4.9MLN

      ondata autunno-invernale, ipotizziamo uguale alla prima (le regioni del nord, tarderebbero a chiudere per disperazione economica vorrebbero tenere aperto poi le PM10 farebbero il resto): altri 27mila morti.

      arriviamo a giugno 2021 (con una terapia oppure un vaccino) con l'italia che intanto ha accatastato con 27*2+637=691mila morti, si sarebbe "formato quello spazio vitale" tanto anelato dai cattocomunisti per IUS SOLI.

      Pensate davvero che la repubblica italiana, sarà viva e vegeta così per come noi la conosciamo, al 31/12/2022 con 173% di debito/pil, piazzando nei prossimi due anni 1120 MLD di container letame?!

      Elimina
    3. chip, stai ricopiando il mainstream, che non fa altro che parlare di virus e soldi. Il problema è l'energia.

      Elimina
    4. Nel 2014 il Brent stava a $100 al barile, oggi il Brent sta a $22
      https://mercati.ilsole24ore.com/materie-prime/commodities/petrolio/BRNST.IPE

      mentre il petrolio normale sta a $17 al barile.
      https://oilprice.com

      Per nazioni senza energia come l'Italia, è facilissimo riempirsi i magazzini di petrolio!.

      Pensa che succederebbe all'Italia, se il prezzo del petrolio fosse $100 al barile!.

      Elimina
  11. In brasile il virus viene lasciato correre. Per capire se sia bene o male basta aspettare e vedere cosa succede. Attualmente i morti sono triplicati in una settimana.
    Per il resto si legge di tutto e si tratta comunque di ricerche scientifiche o dichiarazioni di scienziati
    Immunità di gregge:
    Selon une étude de l'institut Pasteur publiée ce jeudi et riche en enseignements sur les mécanismes de contamination, le taux d'immunité sur le lycée de Crépy-en-Valois (Oise) au cœur d'un des premiers clusters identifiés, n'excède pas 26%.
    Le taux global de contaminé de 25,9% dans une collectivité située à l’épicentre de l’épidémie en France, et la faible prévalence des anticorps chez les donneurs de sang en proximité suggère que l’immunité collective ne sera pas établie rapidement.

    https://www.liberation.fr/france/2020/04/23/covid-19-peu-d-immunises-dans-les-zones-les-plus-touchees_1786176

    Carica virale
    https://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/carica-virale-regola-6-secondi/

    "Non tutte le esposizioni al coronavirus sono uguali. Come per qualsiasi altro veleno, i virus sono di solito più pericolosi in quantità maggiori. Piccole esposizioni iniziali tendono a portare a infezioni lievi o asintomatiche, mentre dosi più grandi possono essere letali". E' quanto sostengono Joshua D. Rabinowitz (professore di chimica e genomica) e Caroline R. Bartman (ricercatrice nello stesso settore), che parlano della carica virale del Covid-19, sottolineandone la diversa portata nelle varie situazioni

    Banalmente viene da pensare che più virus c'è in giro più potrebbe essere letale anche per i non anziani. Vedi i medici e odontoiatri giovani e sani deceduti.

    Esemplare il caso del Vietnam sovrappopolato, senza risorse finanziarie, sistema sanitario inesistente, virus sconfitto.
    http://geographiesenmouvement.blogs.liberation.fr/2020/04/23/covid-19-au-vietnam/


    RispondiElimina
    Risposte
    1. i morti in Brasile non sono triplicati e anche gli altri studi seguono il mainstream.

      Elimina
  12. Ahi ahi, questa è brutta.
    https://scenarieconomici.it/un-fallimento-da-singapore-minaccia-hsbc-abn-ambro-e-deutsche-bank/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sfiora, non minaccia. Il settore petrolifero ora ha bisogno che ripartano i consumi di FF. Non possono certo buttare a mare centinaia di mln di barili. Se dovranno chiudere dei pozzi, la produzione non tornerà mai più al picco di nov 2018 e comunque la riduzione dei consumi con la scusa del covid o meno dovrà arrivare entro pochi anni. Già la IEA aveva nel 2018 pronosticato una riduzione del 13% entro il 2025 in mancanza di un forte sviluppo dello scisto, mancanza quasi certa per la quale sarà più probabile una riduzione del 30 o 40%. Entro pochi anni vedremo sparire il mondo in cui siamo vissuti, ma mi conforta vedere che a differenza del 2008, quando solo i paesi OCSE si caricarono l'onere del plateau petrolifero, ora tutto il mondo, grazie e con la scusa del virus, è concorde nel progetto di cambio di paradigma o almeno nel tentativo di calmierare quello attuale. Almeno non rischio di vedere funghi atomici all'orizzonte. Camp Darby, forse la più grande base USA in Europa è a soli 50 Km. Veder spuntare da sopra le colline dietro casa lo spettacolo di un fungo alto 10 km, è una cosa che non mi auguro certo .

      Elimina