Troia non Cadde per Colpa degli Immigranti


domenica 4 novembre 2018

Cento anni fa finiva la guerra che avrebbe dovuto mettere fine a tutte le guerre




La copertina del libro che ho pubblicato quest'anno dedicato al ricordo di un eroe dimenticato della Grande Guerra, Armando Vacca. Un uomo che ha lottato per la pace più che poteva, al punto che ha dovuto dare la vita per una causa contro cui aveva combattuto. Morì come martire per la sua fede cristiana sulle montagne del Carso il 21 luglio 1915.


 

Cento anni fa, il 4 novembre 1918, finiva la Grande Guerra, conosciuta anche come prima guerra mondiale. Penso che sia appropriato celebrare questa giornata con alcune parole di una bellissima canzone di Eric Bogle, "The Green Fields of France".


Ah, young Willie McBride, I can't help wonder why
Do those that lie here know why did they die
And did they believe when they answered the call
Did they really believe that this war would end war?

For the sorrow, the suffering, the glory, the pain
The killing, and the dying was all done in vain...
For, young Willie McBride, it all happened again
And again, and again, and again, and again

Eric Bogle – “The Green Fields of France”


Ah, giovane Willie McBride, non posso fare a meno di chiedermi perché
Quelli che giacciono qui sanno perché sono morti
E hanno creduto quando hanno risposto alla chiamata
Credevano davvero che questa guerra avrebbe messo fine alla guerra?

Per il dolore, la sofferenza, la gloria, il dolore
L'assassinio e la morte sono stati tutti fatti invano ...
Perché, giovane Willie McBride, tutto è successo di nuovo
E succederà ancora, e ancora, e ancora e ancora

Eric Bogle – “I Verdi Campi della Francia”




9 commenti:

  1. Guardando alla fine della WWI, sapendo con "la piena informazione del XX secolo trascorso", che tipo di lezione si deve imparare dal XX secolo?

    1-IMHO la falsa sicurezza che la Società delle Nazioni alias poi ONU possa debellare guerre. La WWII scoppiò dopo la WWI, nonostante l'esistenza della società delle nazioni, organizzazione internazionale in cui tutti i conflitti avrebbero dovuto essere dismessi.

    2-la ripetitività delle guerre in Europa: gli europei hanno il brutto vizio di spararsi addosso. Nonostante questa banale evidenza storica, per Chiesa Cattolica non è una priorità debellare tutte le guerre future tra europei nel XXI secolo.

    3-esiste una ragionevole predicibilità delle guerre applicando la banale logica dell'analogia: un'analisi di lungo periodo mostra l'esistenza di forti elementi di CAOS DETERMINISTICO nella storia Europea.

    quindi:

    1=>A:fare affidamento sull'ONU e la UE per dirimere le guerre è erroneo, tali strutture non funzionano

    .perchè l'ONU non è un governo del mondo in cui le nazioni del mondo hanno rinunciato alla forza militare per dotare l'ONU di un'unica forza militare. Il mondo è composto di stati Nazione, gli stati Nazione hanno sempre fatto guerre, a maggior ragione in futuro in un mondo sovrappopolato e piagato dal climate change.

    .perchè la UE non è una Federazione composta da stati federati, la UE è una Confederazione composta da stati Nazionali tutti dotati di propri dispositivi militari autonomi, quindi la UE per la stessa struttura non sarà capace di garantire la pace, specie in un mondo sovrappopolato e piagato dal climate change.

    .perchè la NATO è un'alleanza difensiva che è stata creata contro le aggressioni sovietiche per un mondo bipolare, non è un patto militare idoneo per i membri che lo compongono per fronteggiare i rischi di un mondo multipolare, sovrappopolato, piagato dal climate change.


    2=>B: Brevi analisi statistico-storiche concordano sul fatto che nel XXI secolo esistono guerre simmetriche ed asimmetriche, le ragioni di detonazione future concordano con analisi di scenario planning, rendendo il rischio di guerre nel XXI secolo ad alta plausibilità in Asia, ineluttibilità di guerre regionali in Africa-Mediterraneo-Europa a causa dello sviluppo del binomio (sovrappopolazione+climage change) in Africa.


    3=>C: l'esistenza di CAOS DETERMINISTICO in Europa permette d'individuare orbite qualitative da cui estrarne pattern storici, i quali invertendone i fattori al contesto, concordano nel disegnare le Guerre Puniche II. Tali tesi sono coerenti con quanto estratto da differenti analisi fondate su logiche di scenario planning (eccellente metodo per evidenziare le cause di detonazione contingenti al XXI secolo). La concordanza dei due metodi d'analisi prospettica, rende l'analisi ad alto valore predittivo. I segnali d'early warning, già oggi sono tanti e tutti altamente significativi!

    Per dirla con Ezezel (personaggio immaginario dei miei ebook di SciFi, è alieno che proviene dalla base di prossimità di Kapiten_b per studiare l'umanità da vicino e che sosta nella base sotterranea segreta su Marte) -gli esseri umani nel XXI secolo non saranno una civiltà di tipo I nella scala di Kardashev quindi, resteranno una civiltà di tipo zero nel XXI secolo; la razza mana così come ha sempre fatto nella sua storia, anche nel XXI secolo farà detonare almeno 1 grosso evento bellico-


    Sullo stesso tema ho bloggato qualche giorno fa sul mio blog, e ci sono pure andato leggero sulle responsabilità storiche prospettiche di Chiesa Cattolica, perchè ho bypassato tutto il fatto che ONU e Chiesa Cattolica con la propria inedia ed ignavia, non avendo mai finanziato e chiesto una politica di controllo delle nascite in Africa, ebbero a scrivere 20 anni fà, un destino di guerra del Mediterraneo entro il 2050.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anni fa il Papa fece emettere un'enciclica in cui condannava il modo di agire dei poteri di questo mondo, quindi politici, economici e religiosi, che causava la distruzione del creato. A tutt'oggi non mi risulta che l'apparato di cui è capo abbia cambiato di un centimetro il suo percorso. Forse sperava che i cristiani si vestissero di stracci e si cospargessero di cenere, come i damasceni alla predicazione di Giona. O è un illuso o un ipocrita. In ogni caso la guerra ce la farà la natura, perchè il GW sta avanzando velocemente: https://www.meteogiornale.it/notizia/53835-1-meteo-italia-ha-fatto-troppo-caldo-ecco-il-motivo-delle-alluvioni

      Elimina
    2. https://twitter.com/flash_meteo/status/1060119088889032705?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Eembeddedtimeline%7Ctwterm%5Eprofile%3Aflash_meteo%7Ctwcon%5Etimelinechrome&ref_url=http%3A%2F%2Fwww.lamma.rete.toscana.it%2Fmeteo%2Fbollettini-meteo%2Ftoscana
      ottobre 2° sopra la media 1981-2010!!! Chissà quanti sopra gli anni intorno al 1800, qui sembrano circa 5°!!!!:https://www.google.it/search?q=www.isac.cnr.it+temperature+dal+1800&tbm=isch&source=iu&ictx=1&fir=76GipsNfyqhF8M%253A%252CThxCfHJfvYDCvM%2

      Elimina
    3. https://www.washingtonpost.com/energy-environment/2018/10/31/startling-new-research-finds-large-buildup-heat-oceans-sugge
      "il mondo potrebbe avere molto meno tempo" di quello finora stimato per impedire un GW devastante e distruttivo.

      Elimina
    4. https://peakoil.com/enviroment/tree-teachings-how-fossil-fuels-and-climate-change-are-altering-the-global-forest
      intanto gli alberi stanno morendo a mln in tutto il mondo

      Elimina
  2. si e 50 anni fa c'era il '68, che doveva cambiare il mondo dei padroni prepotenti in un altro più giusto. Ma quante utopie, quanti sogni irrealizzabili, quante illusioni. Uno dei risultati di queste idiozie ce l'ho accanto: un prete ex sessantottino, che sogna ancora di rendere la società più giusta con pratiche umane, con la stessa prepotenza dei padroni che lui e i falsi intellettualoidi detestano, ma che in fondo adorano smisuratamente. Canoscenzza e virtute, intelligenza ed umiltà sono argomenti tabù, come la sovrappopolazione nei media, che hanno l'ordine di propinare parole vuote di senso per fare ancora più danni delle guerre stesse, perchè la guerra è contro il creato e fintanto che questo non sarà distrutto nell'apocalisse globale, il satana che si nasconde in ogni locusta, non sarà soddisfatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.meteogiornale.it/notizia/53835-1-meteo-italia-ha-fatto-troppo-caldo-ecco-il-motivo-delle-alluvioni
      se continua così ci troveremo nei Caraibi, uragani compresi nel pacchetto vacanze.

      Elimina
  3. È fuori tema rispetto alla guerra del '15-'18, ma in tema con gli argomenti del blog. Anche di molti anni fa.
    Eccoli qui i furbi:

    https://motori.corriere.it/motori/anteprime/18_novembre_05/arrivo-incentivi-rottamare-auto-benzina-diesel-dall-euro-3-113d10e2-e0e4-11e8-b7b1-47f8050d055b_amp.html

    Incentivi alla rottamazione delle auto euro 3. Leggo che sono veicoli venduti tra il 2001 e il 2005. Quindi, ne devo dedurre che 13 anni fa quello che usciva era pura aria fresca di montagna, adesso puro veleno.

    E questi sono gli ambientalisti, ecc ecc ecc.
    Inutile ripetere i commenti fatti da tante persone in tanti anni.

    Guido.

    RispondiElimina
  4. https://www.google.it/search?q=8+paesi+petrlio+iraniano&oq=8+paesi+petrlio+iraniano&aqs=chrome..69i57.13679j1j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8
    come volevasi dimostrare OPEC+RUSSIA non hanno capacità di riserva bastante a sostituire le esportazioni di greggio iraniano, altrimenti col cavolo che Trump avrebbe subito allentato le sanzioni.

    RispondiElimina