Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


martedì 1 ottobre 2013

Ultima opportunità

Da “The Oil Crash”. Traduzione di MR

Salvador Ferreiro, che cura il blog molto valido e coraggioso “Renovables sin límites” mi ha fatto arrivare questo post semplice e necessario. Lascio a lui la parola.

Saluti. AMT



QUESTA E' L'ULTIMA OPPORTUNITA' 

Non vi farò perder tempo.

E' tutto molto semplice da capire: 

Il NOSTRO conto in banca riflette senza menzogne il NOSTRO consumo.

1kg di prodotto fabbricato = una tonnellata di materie prime.

Più soldi = più consumo. Più prodotti a buon prezzo = più consumo.

LA TERRA sopporterà gli esseri umani-termiti per altri 25 anni?

LA GENTE è davvero consapevole?

ESISTE un modo per spiegarlo, a QUALSIASI TIPO di personalità, e fare in modo che questa lo ACCETTI veramente?

E' sempre necessario un MINIMO, ma siamo molto al di sopra di questo MINIMO.

Ti chiedo solo di ascoltare senza pregiudizi.

E' fatto col meglio del meglio ed è per te e i tuoi.

E' la nostra ultima opportunità.

(Purtroppo è sottotitolato solo in spagnolo, ndt.)

http://vimeo.com/72537831

http://vimeo.com/72092268

http://vimeo.com/72056098

Non sono io che posso dare l'esempio. Guardo me stesso e anch'io ho la TV, il portatile, il telefono e i DVD. Ma per favore non dimenticare questi video la settimana che viene.

Ti chiedo solo che consideri ogni nuovo acquisto futuro che farai. La sua frequenza. Il suo impatto. La sua durata. Fra 25 anni avremo poco da considerare. Poco come poche saranno le materie prime disponibili. Di ecosistema meglio non parlare.

E ti chiedo un ultimo favore. Se veramente ti è piaciuto, diffondi questo post, o postalo nei social network come Twitter o Facebook, basta solo il link al primo video di 9 minuti. Se alla gente piacerà, continuerà da sola. Altrimenti vuol dire che ha già deciso.

https://vimeo.com/72537831

Grazie

PROBLEMA:

Chi pensa che la crescita esponenziale possa continuare all'infinito in un pianeta finito, dev'essere un pazzo, o un economista.

Kenneth Boulding

SOLUZIONE:

La guerra del Vietnam non è finita perché Richard Nixon era pacifsta. Ha ritirato le nostre truppe solo dopo che i cittadini di tutto il paese esigerono la fine di un conflitto che sembrava del tutto inutile.

Il cambiamento è sempre partito da noi.

John Perkins