sabato 1 gennaio 2022

Le Bufale portano una bandiera con sopra scritto "Bufala." Come evitare di essere imbrogliati

 


Post di Capodanno 2022: nell'anno che viene, continueremo a farci imbrogliare così facilmente come negli ultimi anni? Il primo passo per evitarlo è capire i meccanismi con cui ci imbrogliano. Qui, vi racconto una storia in proposito. Nell'immagine una bufala finanziaria di qualche anno fa. Peccato che il filmato di cui parlo sia sparito dal Web, era un piccolo capolavoro dell'arte dell'imbroglio. (update, il filmato si trova ancora a https://www.youtube.com/watch?v=oFh_GSbLv-4). Guardatelo perché è stupendo!


Quando vi scrive uno che si qualifica come un principe Nigeriano e vi chiede soldi per recuperare 50 milioni di Euro bloccati in una banca svizzera, non ci state a pensare troppo sopra prima di cliccare sul tasto "elimina." Ci possiamo anche domandare come sia possibile che qualcuno caschi in un imbroglio tanto ovvio. Eppure, qualcuno ci deve cascare per davvero, altrimenti gli imbrogli alla nigeriana non esisterebbero, e nemmeno tanti altri imbrogli solo un tantino più sofisticati. (nota: il termine "imbroglio alla nigeriana" è una definizione comune di un certo tipo di imbroglio. Non va inteso come un insulto nei riguardi dei nigeriani che, per quanto mi risulta, sono bravissime persone)  

Questa faccenda apre una finestra su una caratteristica della mente umana che tendiamo a ignorare. E' parte di un conflitto tra bugia e verità che probabilmente continua fin dai nostri antenati del paleolitico. Imbrogliare il tuo prossimo può dare dei grandi benefici, ma è anche pericoloso. Il tuo prossimo si può imbufalire non poco quando scopre il trucco e rincorrerti con la sua ascia di pietra. 

Per questa ragione esistono strategie e contro-strategie della bufala. La principale è quella di dire subito che la bufala è una bufala (le bufale portano la bandiera)

La caratteristica degli imbroglio alla nigeriana è proprio questa: sono imbrogli così ovvi che se uno ci casca poi non può che maledire se stesso. E prima di arrivare a maledire se stesso, cercherà ogni scusa ragionevole e irragionevole per auto-convincersi che quello che gli ha portato via i soldi è veramente un principe nigeriano con un conto in banca in Svizzera. 

Il meccanismo funziona sempre allo stesso modo, anche se non sempre in modo così evidente. Ve lo spiego con un esempio di qualche anno fa, di cui ho parlato in un post su Cassandra's Legacy. Era a proposito di un clip pubblicitario per un sito finanziario dove, subito al primo minuto, compare un signore con l'aria molto sicura di sè che dice "Sono Michael Crawford, avrete sicuramente letto di me su Forbes." (il filmato è nel frattempo sparito dal Web, ma lo potete trovare menzionato anche, per esempio, a questo link.)

Ti bastano 30 secondi per verificare che non esiste nessun Michael Crawford che sia mai stato menzionato su Forbes. Non è un'ingenuità da parte dell'imbroglione: è una scelta precisa per selezionare gli ingenui. 

Una volta selezionato il target, gli puoi raccontare più o meno quello che vuoi. Qui, il protagonista, il cosiddetto Michal Crawford, ripete molte volte -- in modo quasi ossessionante -- che quello che sta facendo non lo fa per profitto. Lo fa per amore dell'umanità, per il puro piacere di aiutare la gente. Anche questa è una tecnica per selezionare gli ingenui. Se credono veramente che un'ipotetico genio della finanza si rivolga a loro soltanto per aiutarli, sono facilmente influenzabili e imbrogliabili. 

Questa tecnica cerca di sviluppare fiducia negli interlocutori. E' impressionante come la si possa ottenere ripetendo esplicitamente "datemi fiducia, me la merito." E' una delle tecniche più note e più efficaci della propaganda. Ripetendo un concetto molte volte, finisce per diventare familiare, e quindi vero. 

Ora, è noto che la verità è sempre basata sulla fiducia, ma la fiducia può essere -- e spesso è -- mal riposta. Lo vedete nel filmato di cui stiamo parlando, ma è normale. 

La cosa interessante della faccenda è che l'abuso della fiducia segue certe regole. Una di quelle di base è di raccontare balle talmente assurde da essere immediatamente smontabili. Facendo così, chi si impegna nella bufala ottiene più di un vantaggio. In primo luogo, seleziona quelli che sono abbastanza ingenui da cascarci. In secondo luogo, quelli che ci cascano si trovano invischiati in un meccanismo in cui ammettere di essere stati imbrogliati vorrebbe dire ammettere la propria ingenuità. Così, finiscono per auto-imbrogliarsi.

A questo punto avete capito come funzionano questi trucchi. Ma la cosa importante è capire quanto è comune e diffuso e lo usano tutti, in particolare i governi. Ti chiedono fiducia per fare qualcosa che vi dicono che stanno facendo soltanto per farvi un piacere. Non vi sto a dire esplicitamente a cosa mi riferisco, ma vi sarete sicuramente accorti del trucco che vi hanno giocato negli ultimi tempi. La grande maggioranza di noi ci sono cascati perché ci è stato proposto da persone che sembravano rispettabili e sembrava sapessero cosa dicevano. Dopo esserci cascati, ovviamente, nessuno vuole ammettere di essere stato imbrogliato. 

Questo è il post di Capodanno del 2022. Sarà un anno difficile, ma cerchiamo perlomeno di non farci imbrogliare così facilmente come è successo negli anni scorsi. E buon anno a tutti!




33 commenti:

  1. Sul fatto che i bufalari si accumulino facilmente ai vertici è sempre stato un fatto, in fondo fin dalle corti regali se la tua capacità non è fare ma imbrogliare è più redditizzio imbrogliare i potenti e trovare un posto sotto la loro ala che provarci con migliaia di persone facendolo in piazza!
    Rimane il problema che abbiamo affrontato realmente un qualcosa, ancora oggi vedo "asintomatici" con i polmoni imbiancati dalle cicatrici! Come passare le notizie? Come certificare qualcosa "oltre ogni IRRAGIONEVOLE dubbio"? Siamo in grado di definire una VERITA assoluta?
    Il problema ulteriore è nella natura egoistica umana, se non succede nel mio "intorno" tutto è ininfluente, nessuno si pone problemi se un suo atto di comodità (es parcheggiare in seconda fila) danneggia sconosciuti in massa, solo nel momento in cui percepisce un rischio personale (il vigile con il libretto o il tizio con il cric) le conseguenze generali diventano per lui "reali". Altrettanto il bilanciamento tra "bene comune" e "bene individuale" in molti casi si sposta verso il primo, durante la peste al primo bubbone fuggivano tutti per "salvarsi la vita" peccato che l'infezione magari era già in atto e non solo il fuggitivo non ci guadagnava nulla ma addirittura provvedeva a condannare amici e parenti ospitanti! Non a caso la quarantena è la prassi veneziana di lasciare 40 giorni le navi ancorate ad un isola dedicata, 40 giorni e niente peste per entrare nella serenissima, 40 giorni per i sintomi.....
    Cambiare sè stessi è sempre faticoso, cambiare le proprie abitudini ancora di più, siamo programmati a "risparmio energetico" e fintanto che possiamo evitiamo..... In questo i bias cognitivi sono scorciatoie sviluppate per diminuire il carico computazionale che sono funzionate per millenni (nel 99% dei casi vanno e risparmiano i conti, il rimanente è statisticamente irrilevante)ma non è detto che siano il meglio nella nostra era: strategie adatte ad un cacciatore-raccoglitore minacciato da fiere e tribù nemiche non sono trasportabili in una catena di montaggio da cui dipende la sopravvivenza e tutto oggi è una catena (logistica, produzione, informazione, scienza etc). Una scorsa sulla baanalissima Wikipedia può aiutare a capire: https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_cognitive_biases .
    Secondo la definizione di M.Cipolla sono convinto che ognuno di noi è "stupido" il 20% circa del tempo (https://angolopsicologia.com/carlo-cipolla-stupidita/ ), io personalmente risolvo sapendo di poter sbagliare (Socrate?) e di avere il dovere di corregere l'errore commesso: Goethe chiama Mefistofele il demone dell'illusione, sconfiggerlo è riconoscere che esiste e osservare i risultati pagando l'espiazione....

    RispondiElimina
  2. Buon Anno!
    https://youtu.be/i5VXum7I5o4

    RispondiElimina
  3. Qualche anno fa sono stato vittima della ben nota truffa dello specchietto. Nel mentre avevo capito benissimo che si trattava di una truffa. Sapevo anche quale sarebbe stata la reazione corretta (sfasciare il tipo con accento napoletano e la relativa automobile). Alla fine ci ho rimesso 50 euro. Perché? Per paura. Ma non paura del tizio. Paura dello stato. Delle regole. Del "passare dalla parte del torto". Un pò come Bardi che deve profondersi in una excusatio non petita sui nigeriani. Nessuno pensa che Bardi abbia qualcosa contro i nigeriani per principio, però lo spirito del tempo pretende l'atto di contrizione gratuito.

    Comunque io sono un sempliciotto e sinceramente non ho capito quale sia il trucco in questione, tra i tanti, infami, che stiamo subendo!

    Altro esempio si truffa:

    https://torino.repubblica.it/cronaca/2021/12/31/news/l_allarme_di_ghigo_primario_delle_molinette_corsie_piene_di_no_vax_solo_interventi_urgenti_ci_aiutino_i_medici_di_famigl-332174240/amp/

    L'intervista riportata non dice che i novax intasino gli ospedali. Dice che i medici mollano i pazienti e vanno a fare vaccini (ben pagati e senza rischi). Dice che manca personale anche perché taluni sono stati sospesi in quanto sani, ma novax.
    Dice che è meglio fare un esame inutile che crepare di una malattia guaribile.
    Anche qui sappiamo quale dovrebbe essere la reazione. Ma anche qui abbiamo paura. Ma non perderemo solo 50 euro questa volta.

    Guido.

    RispondiElimina
  4. quattro sassate sulla carrozzeria della macchina mi sono toccate. Due volte hanno desistito, perchè qualcosa gli era andato storto, due sono diventate un inseguimento con frenate, accellerate e gestacci di vario genere dalle due parti. Ai tempi del Duce ad uccidere uno di questi figuri, ti davano un premio, ora è meglio scappare per evitare dei guai. Se uno ce la fa, è meglio seguire i consigli della psicanalisi: o mettersi d'accordo o ammazzare per difesa o fuggire. Poichè coi delinquenti non ci si può mettere d'accordo, meglio fuggire che ammazzare. Purtroppo oggi troppi usano mezzi da fuorilegge, da prepotenti e allora che fare? Uccidere per difendersi non è un'opzione fattibile, perchè spesso non c'è nemmeno una minaccia immediata di morte, almeno palese e immediata. Non resta altro che la fuga o meglio pregare per questi posseduti dal demonio. Tante volte Dio mi ha ascoltato, magari dopo anni e secondo i Suoi modi me ne ha liberato. Non è mai morto nessuno, ma sono stati messi in condizione di non nuocere. Certo che Dio è di fronte ad un grande dilemma: o salvare tanti Suoi figli o salvare il creato dall'agire scellerato di questi tanti Suoi figli. La cosa buffa è che tante volte Lui trova un modo per me impensabile per risolvere. Mi meraviglierà anche stavolta. Isaia 55,9: "Quanto il cielo sovrasta la terra,
    tanto le mie vie sovrastano le vostre vie,
    i miei pensieri sovrastano i vostri pensieri."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dirigersi verso la più vicina stazione dei carabinieri e lì fermarsi: i furbetti dello specchietto si dilegueranno. Oppure chiamate subito polizia o carabinieri: i furbetti non staranno ad aspettare che arrivino e di allontaneranno rapidamente.

      Elimina
  5. ...perché cancellate le fonti che ho pubblicato?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa. Quando ho riscritto il post, i commenti iniziali sono svaniti. Puoi ripostare per favore?

      Elimina
  6. a proposito di bufale, i vaccini non possono fermare il covid, non solo perchè è un mutante, ma anche perchè lasciano campo libero all'infezione delle mucose. Circolano nel sangue all'interno del corpo e gli anticorpi vaccinali li attaccano solo ad infezione già avviata e ben instaurata nelle mucose. Una volta che l'infezione ha preso possesso delle mucose, continua a infettare gli organi a valle indisturbata. Non per niente i patologi affermano che la barriera più efficiente del sistema immunitario è la pelle, che protegge dal 70% delle infezioni. Una volta superata questa, il sistema immunitario deve arrangiarsi col rimanente 30%. Per fortuna mia è tradizione nella campagna toscana usare l'aglio per proteggersi dalle infezioni delle prime vie respiratorie, che sono composte da mucose. Quel poco di virus che le supera, se ci riesce, viene spazzato facilmente via dagli anticorpi immunitari. Tra l'altro funziona anche nelle infezioni intestinali. Infatti a Natale mangiai qualcosa che mi fece dolere dal duodeno in giù. Per Santo Stefano 4 agli a colazione e 8 a pranzo volatirizzarono il danno natalizio. Medice, cura te ipsum. Facile vedere i danni altrui, ma non i propri. Infatti il mio miglior amico, che mi ha lasciato il 24 agosto 2019, mi diceva da grande medico che curava in scienza e coscienza, che provava su sè stesso i medicinali prima di prescriverli, quando poteva, ma si lamentava che i pazienti non vogliono curarsi, vogliono solo assumere medicinali. Allora cosa c'è di più facile che usare la scienzah per piazzare delle bufale? La scienzah non ha bisogno di dibattito e contraddittorio per piazzare verità non provate, nè vagliate sufficientemente, come queste terapie geniche sperimentali. Il tempo sarà galantuomo come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.rigzone.com/news/wire/usa_loans_oil_to_exxon_again-31-dec-2021-167464-article/?rss=true
      Biden concede 2 mln di barili della riserva strategica a Exxoon per far funzionare le sue raffinerie. Non mi pare una bella notizia per il nesso penuria-covid. A proposito circola voce che i dati dei pazienti covid in TI non corrispondano a quelli dei comunicati ufficiali, perchè nessuno si farebbe più bucare e il paese sarebbe preda di rivolte non più controllabili. Quindi fanno bene a tenere tranquilli e a continuare a bucare. Ci mancherebbe altro. Meglio qualche bugia in più che far venire giù una nazione. Comunque è una buona notizia, perchè il bluff non dovrebbe durare ancora a lungo, anche se questi piazzisti sanno fare bene il loro mestiere. Devo dire che sono bravi la loro merce.

      Elimina
  7. Pare essere andato perso un mio commento precedente nel quale chiedevo: "A che punto è il progetto Kitegen?“

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pare sia andato perso anche il kitegen

      Elimina
    2. https://www.argusmedia.com/en/news/2288196-indonesia-halts-january-coal-exports#.YdKkxvx40Ew.twitter
      pare che anche il carbone del più grande esportatore mondiale sia andato perso, almeno per ora. La motivazione è per dirottare la produzione alle esigenze domestiche, come la produzione elettrica. Lo scenario SHTF è sempre più vicino, great reset o meno.

      Elimina
    3. https://scenarieconomici.it/messico-fine-dellexport-di-petrolio-grezzo-dal-2023/
      Ovviamente anche il Messico, come ho sempre fatto notare il parametro dell'EROEI spiega molto di più di mille favole fantapolitiche. Mentre prima il controllo avveniva tramite il know-how (vedi raffinazione per i messicani) oggi in realtà l'accesso ed il controllo sono molto più locali, il ritrarsi USA e la riluttanza russa a infilarsi in giro sono chiare: siccome il controllo militare è almeno improbabile (vedi Yemen) e quello indiretto difficile (vedi Cina con i contraccolpi della Via della Seta) la risposta è da cercarsi nella propria sfera diretta, questo mette la UE potenzialmente fuori gioco in quasi tutti i campi di riferimento a meno che non si sposti in Nordafrica (casuali gli elettrodotti?) o si crei i suoi pozzi "verdi" (https://www.rinnovabili.it/energia/idrogeno/idrogeno-verde-namibia/ ).
      Il COVID ha catalizzato i 3 megatrend già in atto almeno da un decennio:
      1-ricerca e implementazione di energia inhouse con un focus su quella autoprodotta (rinnovabile, verde solo incidentalmente)
      2-abbandono delle catene logistiche globali per rilocalizzare a causa delle fragilità (anche in ottica di guerra fredda 2.0 o multipolare)
      3-ritiro dai conflitti regionali, dall'occupazione si passa alla destabilizzazione (negare risorse esterne alle sfere proprie ai "nemici" è più efficace) e passaggio ad una MAD da nucleare a mista (grazie alla precisione una testata convenzionale è sufficiente sia tatticamente che strategicamente....)

      Il mitologico "Great Reset" non è altro che una presa d'atto di quanto detto prima con l'aggiunta dell'effetto della IA e della automazione 4.0 sulle dinamiche produttive, risolti i vincoli energetici (e un modo si troverà, magari con equilibri diversi) bisognerà gestire l'abbondanza: come durante la prima meccanizzazione agraria, la rivoluzione industriale, l'elettrificazione, la digitalizzazione e tutti gli altri cambi di paradigma il benessere "totale" aumenta molto più velocemente della base di compratori, bisogna sistemare il fordismo nel nuovo paradigma! Peraltro nessuno può credere di non adottare il prossimo paradigma, basta immaginare un agricoltore che volesse sopravvivere coltivando con cavallo, aratro e manodopera.....

      Elimina
    4. il problema è proprio risolvere i vincoli energetici. Non vorrei che un equilibrio diverso per risolverli sia eliminare te, me, il prof e qualche miliardata di persone diversamente utili.

      Elimina
    5. mi pare che lo scenario distopico della soylent sia stato sostanzialmente raggiunto con 2 anni d'anticipo su quello anticipato nel film di 49 anni fa. Intanto la nonna di mio genero di 92 anni, trivaccinata, è in corsia da 2 giorni per la rottura del femore causa decalcificazione e ora ha pure la febbre. Prima delle iniezioni godeva di splendida salute, ma l'invecchiamento precoce e veloce non è una conseguenza vaccinale. Ci mancherebbe che cominciasse ad avere poca ossigenazione e fosse messa in TI. Ma che volete a 92 anni, nessuno metterebbe in relazione la decalcificazione coi buchi e allora dai che ce la fai. Spero non sia un altro decesso post vaccinale non collegabile ai buchi, ovviamente.
      Anche un'altra signora di 94 anni ha fatto alla svelta a divenire gobba dopo i 3 buchi. Ma sono solo impressioni visive, non collegabili ai buchi e allora tra pochi mesi facciamole la 4° e poi anche a lei dai (fin)che ce la fai. Inutile dire che il 2021 ha registrato 20.000 decessi di under 64 in più rispetto al 2020, ma anche qui non si può collegare ai buchi. Peccato però che tutti i decessi per malattie mortali li colleghino al covid, se trovati positivi. Mah? Questa scienzah non la capirò mai. Preferisco l'entropia.

      Elimina
    6. Sì, ma... il Kitegen? Esiste ancora, tra i frequentatori di questo blog, qualcuno dei ricercatori e promotori che ci possa spiegare a che punto sono arrivati? Vorranno mica farsi "bagnare il naso" da chi è lì lì per ottenere energia illimitata dalla fusione nucleare più o meno fredda, da chi è lì lì per sbaragliare il cancro o da chi ha praticamente quasi trovato una soluzione al dramma della fame nel mondo? (l'elenco potrebbe proseguire)

      Nel frattempo, ho nell'orto delle verze 100% biologiche letteralmente enormi. Altissima tecnologia agricola - secchio, zappa e la pazienza di "spulciare" a mano bruchi e limacce per un bel tre mesi di fila. Non un "progetto", tecnologia già pienamente operativa e sperimentata. E neppure mi hanno sovvenzionato.

      Elimina
    7. I cinesi puntavano al nucleare già da prima del 2000, in una conferenza marginale di metà anni 90 un padre domenicano citava la nuova via della seta che sarebbe stata tirata tra occidente e oriente con le città nodo alimentate dal nucleare.....
      Conti alla mano un buon 50% di tutta l'energia è per scaldare e raffreddare nel range -10C / 70C, il trasporto si mangia un 30% ed il resto va in industria. Ri localizzare è ridurre le catene logistiche vale un buon 80% del trasporto e abitato termicamente neutro è già possibile e per il resto l'isolamento termico è possibile fino a un ottimo grado.... Bisogna rifare l'esistente, la viabilità a Milano è meglio che altrove perché la città è stata rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale, quando è stata ricostruita si è tenuto conto delle auto e dei trasporti pubblici! Simile fu il destino di Firenze, i medici la vollero nuova e pensata per i loro scopi e nessun altra città poté essere così vivibile per secoli....

      Gli stermini di massa sono utili solo a creare rimbalzi (vedi dopoguerra), siamo già in decrescita demografica, tra 50 anni la popolazione sarà già giù di 1/3 circa! Non vedo quindi fretta di cambiare le cose se si pianifica con decenni di anticipo!

      Elimina
    8. https://stevekirsch.substack.com/p/unprecedented-deaths-in-indiana-for
      aumento dei decessi del 40% nel 2021 in Indiana nella fascia 18-65. Alla faccia della pianificazione con decenni di anticipo, perchè non ci sono tutti questi decenni causa PO e il nucleare è solo specchietto per le allodole. Ho sentito anche Puzzer dichiarare che i blackout ci saranno solo se la gente non protesterà contro i governi. Ognuno ha i suoi sogni, ma i sogni fanno alla svelta a divenire incubi. Per favore, guardiamoci intorno e rimaniamo coi piedi per terra, che a sperare che siano altri o il mercato a salvarci sono sogni che presto diverranno incubi. La realtà è che riusciamo a campare grazie a catene globali di approvvigionamento e non è sicuro che reggeranno per molto. Facciamo come Mr Key, almeno chi ha un pò di terra e si vuole e può spezzare la schiena o accettiamo di vivere quel che ci rimane e morire con dignità?

      Elimina
    9. Nella realtà purtroppo le questioni di questa portata sono al di fuori del controllo umano, le immutabili leggi della fisica dominano.
      Sognare è il rifugio di molti ma molto tempo fa un simpatico italiano scrisse all'inizio della via che attraverso gli inferi conduce al paradiso "lasciate ogni Speranza o voi che entrate", letta in modo adeguato il significato è tutt'altro che una minaccia: se uno smette di avere speranze rimane solo con le certezze....

      Proteste e rivolte non estraggono energia, le rivoluzioni finiscono esattamente nella condizione iniziale (la rivoluzione di un oggetto è una rotazione, il moto immobile...) e senza armi (e la crudeltà per usarle) ogni preparazione è solo trasformarsi in un bersaglio per chi è disposto a tutto.

      PS In perfetto contesto del post il famoso 40% in più può tranquillamente essere un essere passati da 10 casi a 14 come da 1000 a 1400.... Si sa che oggi giorno per un like o una copia in più nessuno si fa scrupoli a confezionare le notizie, la tecnica è nota e studiata è si chiama "framing".

      Elimina
  8. Mi pare che ci siano molti giornalisti del Mainstream vittime di bufale.

    Come fanno a credere a certe bufale, è per me :
    - un mistero
    - oppure un atteggiamento di comodo per continuare a lavorare guadagnando molti soldi.

    Gianni Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gianni, il mondo è bello (per ora), perchè è vario. C'è chi crede ai 3 canterini in TV, chi crede alla termodinamica (quasi nessuno, anche perchè va conosciuta), chi crede alle religioni, chi crede a Dio, chi alla politica e finchè c'è sufficiente energia va tutto bene. Chi siamo noi per togliere i sogni o le idee barlacce dalla testa delle persone, dopo che ce l'hanno infilate per decenni grazie agli schiavi petroliferi? Se hanno distrutto il '68, LTG e qualsiasi forma di pensiero logico, trasformano il mondo in un'accozzaglia di barbari poco intellettivi, questo è stato possibile solo grazie al petrolio e agli altri idrocarburi, ma ormai siamo da nov 2018 nella depletion e il covid è solo un antipasto.

      Elimina
  9. bel post!, si spiega bene i meccanismi e le proprietà, che ha un sistema di mass media con line editoriali coeve ed omogenee.

    RispondiElimina
  10. https://www.affaritaliani.it/coffee/video/tg-vero-giornale/vaccini-bolgan-sta-accadendo-quello-che-temevo-il-tg-vero-giornale-767511.html
    dal minuto 4 all'8. Mio genero mi ha detto che dei 12 suoi colleghi i sei non vaccinati sono a lavorare, i sei vaccinati in quarantena.

    RispondiElimina
  11. https://www.progettoingegneria.it/italia-europa-rischio-blackout/
    un mio amico è tornato da Medjugorie e alcuni pellegrini kossavari gli hanno raccontato di frequenti blackout elettrici. Notizia tenuta nascosta dai nostri media, per non influenzare la campagna vaccinale e non riempire le piazze di proteste. Da una veloce ricerca sul web ho trovato molte conferme. Purtroppo si comincia. Se non sapete cosa sia lo scenario SHTF, in internet ce lo spiegano bene. Ha a che fare con ventilatori e ca..a. Molto significante, di dove siamo diretti.

    RispondiElimina
  12. Il modo migliore per riempire di bufale la testa delle persone è terrorizzarle. La paura fa 90 insomma, bloccando il pensiero autonomo e critico. Un esempio è questa farsa pandemica, il virus cattivo (che cattivo non è ma hanno fatto in modo che lo sembri) che rischia di estinguerci, ecc,ecc. Una gran parte delle persone sul globo è letteralmente terrorizzata e vede nei sieri genici la salvezza; e non c'è verso di far capire loro che il mainstream racconta nel peggiore dei casi fake e nel migliore una realtà distorta. La loro mente è chiusa.
    La paura in definitiva è l'ariete che ha scardinato la resistenza popolare a dei provvedimenti assurdi e liberticidi che non si vedevano dall'epoca del nazifascismo. Per fortuna c'è anche una gran parte di persone impermeabile ai condizionamenti mentali operati dai media (messaggi subliminali?), ma l'amara realtà è che il dividi et impera (spaccando la società in fazioni pro e contro i sieri, pro e contro il green pass) sta riuscendo perfettamente, da parte di quelle elites finanziarie ormai prevalenti sulla politica.
    Un mondo distopico raffigurato solo da film e romanzi una volta, ma che si sta intravvedendo nettamente dall'inizio di questa farsa pandemica da incubo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "L' incapacità dell'alleanza di raggiungere i suoi obiettivi di produzione - con alcune stime che mettono la produzione complessiva a circa 650.000 bpd-730.000 bpd al di sotto della quota collettiva - è destinata a sostenere i prezzi del petrolio il prossimo anno, affermano gli analisti. Questa sottoproduzione potrebbe persino diventare un importante rialzo per il petrolio quest'anno, soprattutto se l'ammaccatura di Omicron sulla domanda globale di petrolio rimane limitata al carburante per aerei, come hanno mostrato le stime e le analisi più recenti alla fine del 2021." Da:https://oilprice.com/Energy/Crude-Oil/OPEC-Continues-To-Struggle-To-Produce-As-Much-As-Quotas-Allow.html
      Insomma questi sperano che la pandemia continui per bilanciare offerta e consumi. Ecco a cosa serve la farsa pandemica. Le utopie dei secoli passati sono finite e il futuro dovrà essere distopico. Speriamo non per sempre.

      Elimina
  13. 2020 l'anno del virus, il 2021 l'anno del vaccino, il 2022 l'anno della crisi energetica. È solo l'inizio.
    https://www.thenationalnews.com/mena/iraq/2022/01/04/iraq-hit-by-severe-power-shortages-as-iran-cuts-gas-supplies/
    ho notato che da 2 sere i lampioni vengono accesi a buio pesto. Le centrali nucleari francesi in "manutenzione" con la riaccensione di 800MW a olio combustibile oltralpe e la carenza di gas stanno cominciando a mostrarsi anche qui, per ora in modo mellifluo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mago. Se davvero, ma davvero, viene il blècaut, con tutti i relativi disastri, che non riusciamo ad immaginare, abbiamo, secondo me, trovato la soluzione. Se davvero mancasse l'elettricità la forza delle cose ci porterebbe fuori dal pantano in cui siamo finiti. Senza corrente il potere non avrebbe più nessuna forza. Cosa potrebbe ancora fare? Intanto oggi (ieri ormai) è stata unaltra giornata nera. Simonetta, lo ripeto sempre, poco più di due anni fa mi aveva risposto che in Italia non c'era la dittatura, come in Egitto. Ora credo che avrà rivalutato il paese delle piramidi.
      Adesso l'aglio non basta più.

      Guido.

      Elimina
    2. il potere è sempre il potere e l'unica cosa che teme è trovarsi davanti una folla inferocita, come recentemente è successo a Bucarest, quando il governo voleva adottare il green pass, ma i rumeni l'hanno fatto perchè si ricordano come ci si deve comportare con i dittatori come quel Ceausescu e perchè sono quasi alla fame. Gli italiani invece non hanno dittatori da 80 anni e sono belli pasciuti. E' quindi facile farci fare la fine della rana bollita, basta alzare poco a poco la temperatura, ossia l'asticella per accedere alle libertà e ai diritti. Io sono anziano al limite della vecchiaia e non posso ribellarmi. Chi lo potrebbe fare, i giovani, sono così plagiati dai confort, che non lo faranno mai. Nel '68, almeno i più accorti, sapevamo di essere in una dittatura USA (non mi dire che non credi alla mia affermazione, tanto ci sono abituato), ma già allora mi resi conto che usavano il bastone e la carota, come ora, a dirla alla Orwell, anche se allora era molta carota, grazie all'abbondanza energetica, e poco bastone, giusto per chi alzava la cresta. Ora vogliono il tuo corpo, la tua vita, la tua salute a disposizione per i loro progetti nascosti causati dall'esaurimento energetico. I blackout arriveranno, intanto il mio vicino si lamenta che non arrivano i lussuosi mobili, che ha ordinato, ma io non gli ho detto che la cattiva Russia ha ridotto il disboscamento selvaggio della Siberia e comincerà anche la scarsità di tutto quello che si rifà alla filiera del legno. Meglio che manchino i mobili nuovi ai montati, che il pellet a chi ha freddo, no?

      Elimina
    3. No, ma io credo mago. D'altra parte, senza offesa, è sempre stato chiaro a tutti quelli con un minimo di senso logico, che gli americani sono (erano) i padroni. Ho già riportato cosa scrive il parroco (a cui mancava un polmone, perso nella guerra del 15 18) di un paesone qui vicino sugli americani, che non aveva mai visto, nel 45 (accanto a poche buone idee ha detto un sacco di parole puerili), e se noi fossimo come loro, potremmo anche noi andare al supermercato con l'M16 a tracolla. E non so chi chiederebbe il grinpas.
      Però in Romania, dove la quarta ondata è passata e non c'è stata nessuna ecatombe, non sono poi messi benissimo. Perché là, prima che da noi, serve il grinpas per negozi, centri commerciali, ecc. La protesta l'hanno fatta perché volevano estenderlo per andare la munca (al lavoro).
      Comunque non so. Se manca la corrente come si mantiene l'infrastruttura elettronica di controllo? Come funziona, ad esempio, il grinpas? Come si fa a indottrinare la gente ogni giorno a una follia nuova? Zone colorate, semafori colorati, divieti che cambiano da minuto a minuto e da metro a metro. Solo nel 2000 tutto questo sarebbe stato impossibile. Ci sarebbe voluta una settimana perché un sufficiente numero di persone venisse a conoscenza delle faq, nuova forma di legislazione. Poi senza corrente in un giorno inizierebbe la fame. Congelatori domestici ed industriali in 2 o 3 diverrebbero bombe biologiche inavvicinabili.
      Poi boh. Ormai bisogna aspettarsi l'impensabile.
      Comunque dal primo febbraio 100 euri di multa ai novacs che non potranno pagare perché per andare in banca o in posta serve il grinpas. Mi chiedo: anche per andare in carcere? Se si....

      Guido.

      Elimina
    4. i lasciapassare e le tessere alimentari c'erano anche nella WWII, però di carta. E' ovvio che quando avranno costretto il 95% della popolazione al vaccino, poi è probabile che passeranno alle maniere dure sui rimanenti e per tutti quelli che si pentiranno del vaccino. Ovviamente per salvaguardare la loro salute e dei vaccinati, per non parlare degli ospedali e delle TI intasate di malati da covid. Speriamo che questa farsa finisca, ma Bassetti ha detto che per altri due anni le vaccinazioni saranno necessarie: due all'anno, ogni sei mesi. Si arriva alla settima entro il 2024. Poi ha assicurato che entro 2 mesi chi non è vaccinato si ammalerà di covid coi vari gradi patologici, dal raffreddorino al decesso.
      Niente di nuovo sotto il sole. Meno male che mia figlia medico mi ha assicurato le cure precoci, ma i suoi pazienti che arrivano in ambulatorio coll'aglio in bocca, pare siano invulnerabili al covid e a tutte le patologie respiratorie. Comunque per me 50 anni senza mal di gola o influenza è una bella soddisfazione. Ma che gli sarà preso a Speranza & C. di curare solo con tachipirina e vigile attesa fino ad Aprile 2021. Difatti da allora dando anche solo uno straccio di antinfiammatori le morti sono calate esponenzialmente. Con le cure precoci sono sparite, ma se non le vogliono, perchè hanno da bucare, che ci possiamo fare? Peggio a chi tocca!

      Elimina
  14. https://scenarieconomici.it/benzina-amara-laumento-dei-prezzi-dei-carburanti/
    proteste anche dove non mancano gas e petrolio. Questa poi!

    RispondiElimina
  15. https://www.paulcraigroberts.org/2021/12/21/revanchist-nazism-throughout-the-western-world/
    "La libertà viene così ridefinita come schiavitù come nella distopia di George Orwell, 1984."
    Il mondo distopico di Orwell ormai è realtà. Solo a chi si piega agli ordini padronali delle multinazionali, viene concessa un pò di libertà sotto forma di accesso a stadi, bar, feste, ecc. Ovviamente le privazioni sono e sono state e saranno graduali in modo da impedire rivolte di tutto il popolo. E' la tecnica della rana bollita, che porterà tutti, servetti, leccapiedi e quei pochi resistenti che rimarranno, dove vogliono le elite padronali. E' di sicuro in accordo e conseguenza del PO, quindi un obbiettivo improcrastinabile. Dobbiamo accettarlo e basta. Per cercare di sfuggire al sistema bisognerebbe essere giovani, ma da quei pochi a cui ho provato a dirlo ho ricevuto solo stizza e astio. E' troppo comodo pensare al pallone, alla playstation, allo smartphone, ai sogni vari per i poveri cervellini oblubinati da una scuola ed una società che non forma più, ma formatta solamente.

    RispondiElimina