sabato 18 agosto 2018

Pianto sul Polcevera

Tu lo vorresti d'arcobaleno fatto
così da non dovere macinare pietra
squadrarla arrostirla costiparla
così da non fondere lega siderurgica
e doverla estrudere temprare tendere
ma vorresti l'arco unire gli argini
più di quel baleno successivo la tempesta
lo vorresti in piedi mille anni
ma poi per decenni trami traffici
che porteranno guerra tra due sponde
tu l'hai fabbricato ardito e incauto
sfidante la malizia della ruggine
la passione del gelo per le crepe
la libidine del sale per la corrosione
certo che il calcolo sposato ad eleganza
avrebbe domato la più grave delle forze
tu che da millenni unisci i lembi
di valli scarpate e fossi e getti
dovunque fra essi ponti e stralli
hai trascurato di controllare i giunti
fra la tua anima e i tuoi desideri
hai reso nel vuoto la caduta quindi
inevitabile.

Marco Sclarandis

9 commenti:

  1. "Costruire ponti, non muri". Pontefici. Ecco cosa accade a sentirsi Dio, a voler fare il passo (in questo caso, il ponte) più lungo della gamba.

    Volare basso, per non cadere.
    Andare adagio, per non inciampare.
    Godere di quel che si è, con calma.

    RispondiElimina
  2. come la fate complicata.
    non si è stabilito che è colpa di quelli-che-dicono no-a-tutto?

    RispondiElimina
  3. http://www.plautusfestival.it/cassandra/

    RispondiElimina
  4. ma come ci dispiace a tutti quando vengono travolti i simboli della nostra civiltà di spreco. 43 morti in fondo non sono niente confrontati con quanti muoiono per cause dolose, ma se sono in relazione col crollo di un simbolo come uno di questi mega ponti, allora la risonanza è mediatica e globale. Allora montiamo nelle nostre scatolette e continuiamo lo show, that must go on. Magari un pò impauriti, se attraversiamo un ponte, come si conviene a dei codardi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Mago: il danno economico fatto al PIl produrrà molti più morti, se li vogliamo contare uno ad uno, limitando a cascata la quantità di antitumorali di utlima generazione acquistabili dal SSN per problemi economici. Grave che il numero di questi farmaci sia programmato in numeri limitatissimi, ed ad esempio non sia data la possibilità a chi può e vuole spenderci qualche decina di migliaia di euro di acquistarlo sempre sotto la terapia dell'oncologo: avete capito che razza di problema? (Ho una parente molto stretta che si occupa proprio di questa materia...)

      Elimina
    2. https://www.meteogiornale.it/notizia/52350-1-piena-del-torrente-tragedia-sul-pollino-10-morti
      a questi niente funerali di stato. E nemmeno ai malati qui sopra di Fra. Che poi di antitumorali naturali, come il cavolo cappuccio, che mi sono fatto in insalata a pranzo, ne abbiamo tanti a disposizione ed è costato solo poche decine di centesimi, invece di qualche decina di migliaia di euro. Forse è anche per questo che il SSN lesina, tanto una mia conoscente col melanoma è pure andata al mare al sole bello forte della Grecia. Certo che le locuste hanno pure poco cervello e il prof vorrebbe che riducessero i consumi per rallentare il GW. Ma neanche se la paura della morte le ferma!! Tanto ci sono gli antitumorali del SSN.

      Elimina
  5. Non so se qualcuno ricorda una massima cara ad Alexs Langher: altius, fortius, citius a questa noi dobbiamo contrapporre lentius, profundius, suavius

    RispondiElimina
  6. https://www.ilmeteo.it/notizie/previsioni-meteo-ernesto-ciclone-da-record-da-atlantico-a-europa-rischi-per-italia
    pare che i cicloni tropicali comincino a formarsi sempre più a nord e a puntare l'Europa, invece che le coste orientali degli USA. Il che unito al clima quasi tropicale attuale del nostro sud, con temporali odierni, mi fa pensare ad una tropicalizzazione del nostro clima. I casi di febbre gialla avutisi, con pochi morti, più che altro anziani malati, ne sono un anticipo.

    RispondiElimina
  7. Pace all'anima di chi non c'è più.
    Attendiamo con tremenda paura un incidente a qualche centrale nucleare che magari ha superato i 40 anni e non si chiude per motivi economici
    Saluti

    RispondiElimina