Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


martedì 11 giugno 2013

“Il Pianeta saccheggiato” in pillole

Di Ugo Bardi

Da “Cassandra's Legacy” Traduzione di MR



La presentazione di Berlino del nuovo rapporto al Club di Roma “Saccheggiando il Pianeta” sembra essere andata bene e c'è molto interesse intorno al nuovo libro, almeno per quelli che possono leggerlo in tedesco! Al momento, sto facendo interviste una dopo l'altra con i media tedeschi (in inglese!) e sto maturando un certo “senso” per le cose che i giornalisti trovano utili per i loro articoli. Ho scoperto che devi condensare in singole dichiarazioni concetti che richiedono interi capitoli per essere sviluppati nel libro, Così, ecco una selezione di queste dichiarazioni; si tratta di “Saccheggiando il Pianeta” in pillole.


- Dibattere sulla quantità di riserve minerali rimaste è come preoccuparsi del bilanciamento del tuo conto in banca dopo che sei naufragato su un'isola deserta.

- Finora, abbiamo pensato alle riserve minerali come a dei soldati allineati per la battaglia: più sono e meglio è: Saddam Hussein pensava la stessa cosa quando programmava l'invasione del Kuwait.

- Tutti sanno che prezzi più alti creano più risorse. Maria Antonietta diceva la stessa cosa a proposito di pane e le briosce.

- Il mercato può rendere l'estrazione remunerativa, non può renderla poco costosa.

- Pensare che le tecnologie possano creare risorse minerali è come pensare di poter fare una pizza senza farina; soltanto con un lievito OGM innovativo.

- La più conveniente tecnologia estrattiva è quella che non hai bisogno di usare.

- Perforare di più è inutile (più perfori, prima finisci la risorsa), perforare più in profondità non serve (i depositi minerali esistono solo vicino alla superficie), perforare il fondo del mare non è una buona idea (in gran parte è geologicamente troppo giovane per avere depositi minerali), perforare gli asteroidi è stupido (troppo costoso; inoltre, gli asteroidi non hanno depositi minerali). Ah... anche stampare più soldi non aiuta.

- L'inquinamento è un altro costo della produzione dei minerali, solo che lo pagherà qualcun altro.

- C'è chi dice che esaurire il petrolio ci salverà dal riscaldamento globale. Forse. E forse finire i soldi ti salverà dalla tua dipendenza dal crack. Molto probabilmente, però, comincerai a farti sniffando colla da quattro soldi.

- Dibattere di “transizione energetica” è come dibattere a proposito di invecchiare. Il problema è che non c'è scelta.

- La transizione energetica non è solo una buona idea, è la conseguenza delle leggi della fisica.

- O gestiremo la transizione o saremo gestiti dalla transizione.


- Date combustibile fossile a un uomo ed avrà energia per un giorno. Insegnate a un uomo come produrre energia rinnovabile e avrà energia per sempre.


- La previsione è sempre difficile, specialmente se ha a che fare col futuro. Ma se il futuro non può essere previsto, almeno ci possiamo preparare al suo arrivo.