Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


lunedì 26 marzo 2012

Un altra leggenda sfatata: l'influenza dei cicli solari sulle temperature terrestri



Da "Skeptical Science" arriva il definitivo sbufalamento di una leggenda che va per la maggiore su internet. Il fatto che il riscaldamento globale sia correlato ai cicli solari. 


In un post precedente, avevo discusso come la ricerca di una correlazione fra grandezze diverse, senza una base fisica che le giustifichi, è una garanzia di prendere clamorosi abbagli. Avevo anche discusso, come esempio, il caso dell'apparente correlazione fra lunghezza dei cicli solari e temperature terrestri.

Si sapeva già che la correlazione funzionava fino agli anni 1980, ma poi si perdeva. Adesso, arriva lo sbufalamento finale. Su "Skeptical Science" Klaus Flemløse racconta di di un recente studio di Stauning (1) che demolisce definitivamente la leggenda. A partire dagli anni '80, circa, la correlazione sparisce completamente. Da quella data, non c'è più nessuna correlazione fra lunghezza dei cicli solari e temperature terrestri.




L'articolo di Stauning esamina anche altri parametri solari in relazione con la temperatura, per esempio il numero di macchie, come vediamo qui sotto. Anche qui, non è escluso che qualche correlazione ci fosse fino agli anni '80, ma poi è andata completamente persa. Oggi, la forzante delle temperature è correlata quasi completamente con la concentrazione di gas serra.



Alla fine dei conti, si ritorna sempre allo stesso punto: non è il sole a causare i cambiamenti climatici, ma sono i gas serra emessi dall'attività umana. 




1. Stauning,P (2011): Solar activity-climate relations: A different approach. J.Atm.Solar-Terr.Phys. 73, 1999-2012 (se a qualcuno interessa questo articolo, scrivetemi che vi mando una copia: ugo.bardiarzigogolounifi.it)