Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


giovedì 31 dicembre 2015

Per la fine e per l'inizio, auguri.


https://federicacerizza.files.wordpress.com/2013/11/formoebius.jpg

Fonte: wikipedia


Forse che di formiche
dobbiamo avere invidia
di loro che hanno arti
mandibole artigli antenne
occhi dalle mille lenti
menti essenziali minime
unificate in una grande
noi si ha tenaglie trapani
trivelle telescopi celle
connesse come tele
di aracnidi astutissimi
siamo più potenti e fragili
di loro esapodi un po’automi
contiamo gli attimi ed i secoli
stracciamo calendari
e ne stampiano nuovi
siamo molliche d’un intero pane
ed ognuno pane di briciole raduno
per questo ogni bambino
s’incanta del cammino
della formichina sul suo dito.

Marco Sclarandis

5 commenti:

  1. Inizia un altro nuovo giro.
    Un augurio a tutti che sia un Buon 2016.

    Gianni Tiziano

    RispondiElimina
  2. La formica si affatica
    dentro i buchi e sotto I sassi
    in attesa che li' passi, la cicala.

    ma l'insetto canterino
    ha lasciato il suo violino
    nella tana.

    buona idea mi vien da dire
    se l'hai fatto con lo scopo
    di difenderti da Esopo.

    ci sara' un'altra occasione
    quando passera' l'inverno
    quando ancor splendera' il sole
    di intonare la canzone
    dell'eterno

    Amore.

    (anche le cicale hanno I loro diritti)

    Buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima!
      (ma non si può sapere chi sei?)
      (la mia email è fastwebnet.it, ovviamente preceduta da nome puntino e cognome.)

      Marco Sclarandis

      Elimina
  3. Nicole Foss alla conferenza Aspo di Firenze, nel 2011, disse:"tra 5 anni questo sarà un mondo completamente diverso.."
    Buon 2016 a tutti noi catastrofisti :)

    RispondiElimina