Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


giovedì 15 luglio 2010

Il visconte strampalato: Monckton vuole censurare chi non la pensa come lui



Christopher "Lord" Monckton: il visconte strampalato


Stiamo veramente arrivando al limite. Non abbiamo di fronte soltanto dei venditori di fumo, ma persone veramente fuori di testa. Christopher "Lord" Monckton, visconte stralunato, è uno dei negazionisti climatici più in vista. Ha raccontato bugie su tutto, non solo sul clima, ma arrivando a sostenere le cose più assurde, incluso di aver vinto un premio Nobel. Insomma, un mentitore patologico.

Ora, John Abraham dell'Università di St. Thomas, nel Minnesota, si è preso in carico di smantellare una per una le bugie di Monckton sul clima. Questo lo ha fatto egregiamente in una presentazione dalla quale il visconte abbacinato ne esce letteralmente devastato dal punto di vista scientifico. Non ne ha detta una giusta.

La risposta? Arriva dal visconte arrocchettato un documento delirante con 466 (!) domande a John Abraham; una richiesta di censura del suo documento, di provvedimenti disciplinari nei suoi riguardi da parte dell'università contro di lui - e infine di una compensazione monetaria. La più bieca e la più squallida censura, insomma.

Il brutto di questa faccenda è che non è soltanto Monckton che ha perso il controllo di se stesso (posto che mai l'abbia avuto) e si è messo a strepitare e a chiedere censure. No, la sua richiesta è andata a finire su "Watt's up with that" che è uno dei siti negazionisti più diffusi (e dove pretenderebbero anche di passare per persone serie), dove il visconte strampalato ha chiesto ai lettori di inondare il presidente dell'Università di St. Thomas con email che chiedono, appunto, censura, provvedimenti disciplinari contro Abraham, eccetera. E sembra veramente che la casella postale del presidente stia venendo inondata di questi messaggi.

Insomma una storia davvero squallida che dimostra di che pasta sono fatti questi qui. Il minimo che possiamo fare tutti e andare a firmare una petizione a favore di Abraham e contro il visconte rintronato. La trovate a:

http://hot-topic.co.nz/support-john-abraham/

Ci vuole un minuto per farlo, ma ne vale la pena! Può darsi che questa faccenda finisca con una tale disfatta per Monckton da segnare l'inizio della fine del negazionismo climatico.

___________________________________________________________________

Per leggersi un po' di cose in più su questo argomento, suggerisco i seguenti post di "Lou"


    6 commenti:

    1. Ho visto parecchie firme di persone che conosco sul sito a favore di Abraham. Non so se arrivano tutte da questo post, ma comunque è bene che ci siano. Continuate così!

      RispondiElimina
    2. Ups, non ero venuta da Cassandra, forse è meglio così, spingiamo in due.
      Dico che è tutta invidia: J. Abraham è giovane, carino e prof. E grazie al Visconte di esistere o ci toccherebbe inventarlo.

      RispondiElimina
    3. Ma chi è questo, mr. Bean ??? :-D

      RispondiElimina
    4. Bel attacco ad homimen - complimenti!

      Dopo questo ridicolo articolo ho deciso di ascoltare il Lord in persona su YouTube, e guarda caso, è completamente convincente. A proposito, le storia del suo Premio Nobel era una barzelletta e lo sapete benissimo. Il premio stesso è una barzelletta, visto i alcuni dei personaggi che l'hanno avuto nel passato! Nelson Mandela, un terrorista, Eli Weisel, un mentitore patologico, Barry Sotoro Barak Hussein Obama (scusata, ma che cosa ha fatto per meritarselo?.), De Klerk, un traditore del suo popolo, le Nazioni Uniti, un’organo per il governo mondiale comunista, Begin, un’altro terrorista e cosi via. Ha fatto bene a prendere per i fondelli il Premio Nobel!

      RispondiElimina
    5. Caro anonimo, se il visconte ti ha completamente convinto, ti suggerisco anche di connetterti al sito di Wanna Marchi; così ti compri un bel tronchetto della felicità e sei contento. :-)

      RispondiElimina
    6. Caro Ugo Bardi, contro il tuo devastante ragionamento contro il Lord non posso che gettare la spugna. Hai vinto! Riscaldamento globale c'è (e come!), Babbo Natale esiste, la terra ha la forma di una pizza e Al Gore non vede l'ora di incontrare il Lord in un dibattito publico.

      http://www.youtube.com/watch?v=DJS2OjZOCIM&feature=related

      RispondiElimina