Benvenuti nell'era dei ritorni decrescenti


sabato 14 maggio 2016

Qualcuno ha un'astronave da prestarmi? Ne avrei bisogno urgentemente....





Direzione Kepler-186f, e speriamo bene....

12 commenti:

  1. Al limite, da bravo genovese, te la noleggio... non te la presto ;)

    RispondiElimina
  2. 1,2+0,65= 1,85°. E non può essere diversamente. Vedo il Grande Ipocrita in Tv parlare di rispetto e i suoi seguaci qui fuori urlare istericamente. Questi andrebbero messi sull'astronave e spediti nel cosmo profondo o come dice Hamed, il pizzaiolo, che viene dal Marocco, portati nel deserto e lasciatici senza acqua, nè cibo. A parte gli scherzi, se il BAU non è mancanza di rispetto, ipocrisia, truffa, vizio, disordine mentale , psichico e spirituale, cos'è? Gesù diceva che senza di Lui si può essere solo delle locuste, pardon degli uomini-satana. Tra l'altro domani è la Pentecoste: speriamo che lo Spirito Santo non ci dimentichi, perchè penso proprio che senza il Suo aiuto, quella linea del grafico salirà, salirà, salirà.

    RispondiElimina
  3. Il pianeta Terra è l'unico posto in cui possiamo vivere.
    Per questo è stupido trattarlo male, ucciderlo.
    Stiamo pugnalando a morte, Madre Terra.

    RispondiElimina
  4. Rom 8,8: coloro che vivono secondo la carne, non possono piacere a Dio.
    Che se ne vadano da questa terra o smettano di vivere solo per sè stessi. Circa questa possibilità: ciò che non è possibile all'uomo, è possibile a Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante! Non sapevo che ci fosse anche il vangelo secondo i Rom. Sarà uno dei vangeli apocrifi... :-D

      Elimina
    2. Quindi il problema sarebbe la carne? Va bene. Allora stasera spaghetti all'astice e spigola al sale. Così sto tranquillo...

      Elimina
  5. Oggi ho visto ancora una volta :
    "Una scomoda verità" di Al Gore, del 2006.
    (preso in affitto alla biblioteca comunale).
    Ne consiglio vivamente la visione.
    Tutto quel che diceva 10 anni fa, è ancora estremamente vero.

    Gianni Tiziano

    RispondiElimina
  6. E di fronte agli attuali siffatti scenari ambientali (e sociali), in Italia si rilancia l'ineffabile 'bonus bebè', ovvero si premia chi (in prospettiva) innalzerà ulteriormente la quantità di disoccupati di poveri di emissioni climalteranti ecc. ecc. su un territorio già sovrappopolato e che dovrà accogliere sempre più migranti dai Paesi afro-asiatici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bonus bebè è una misura anacronistica e soprattutto inefficace. Ci vuole ben altro che l'elemosina di Stato partorita da un governo illegittimo a convincere il popolo bue a prolificare.

      Elimina
    2. Intanto però ribadisce il messaggio che prolificare è utile per la società.

      Elimina
  7. Tutti i guasti perpetrati dal parassita umano saranno riparati, nel medio/lungo termine, da Madre Natura una volta che, sempre il parassita umano, sarà estinto o al massimo ridotto a numeri molto ridotti rispetto ad oggi. In fondo siamo solo una specie di passaggio che si sta scavando la fossa da sola per dar modo a qualche altra specie di evolversi dopo di noi.

    RispondiElimina
  8. Esisto ergo CO2. Se dovessimo pretendere di limitare le emissioni di CO2 planetarie dovremmo tutti "rallentare la nostra respirazione". Il punto è, piuttosto, che bisogna chiudere il loop di CO2:

    http://jimisenergychallenge.blogspot.it/2016/05/esisto-ergo-co2.html

    RispondiElimina